NUTRITIONAL INFLUENCER

Stile di vita healthy a colpi di like

Nutritional_Influencer.jpeg

cms_26983/1.jpgSpopolano sui social dispensando consigli e dritte su diete, regimi alimentari o semplicemente cosa mangiare a pranzo e a cena.Qualcuno li ha definiti ‘influencer della salute’, tiktoker che spopolano tra i giovani proponendo spesso notizie false e tendenziose con video dai toni assoluti in fatto di consiglidietetici.#cosamangioinungiorno #whatieatinaday oppure #fulldayofeating sono solo alcuni dei tanti hashtag attraverso i quali molti utenti si imbattono in pseudo nutrizionisti e addirittura personal trainer (!) che attraverso brevi video mostrano il regime alimentare che seguono, consigliandolo alla loro pletora di follower. Gli health influencer, fortunatamente ancora non molti, attraverso un social in particolare, TikTok, pubblicano video senza avere nessuna competenza in materia nutrizionistico-alimentare, mostrando, in particolar modo le ragazze, un fisico sensibilmente asciutto e magro che incoraggia un regime alimentare troppo ipocalorico, dannoso e altamente diseducativo per adolescenti in fase di crescita. Come se non bastasse, nella micro area degli health-influencer, troviamo anche i personal trainer, anch’essi spesso sprovvisti di titoli abilitanti verso tale professione e privi tra l’altro anche di un curriculum legato all’alimentazione.

cms_26983/2_1659231951.jpgNonostante ciò anche loro si fingono di passare per nutrizionisti e forniscono, senza averne competenze e capacità, indicazioni nutrizionali come per esempio diete troppo rigide o restrittive su determinati alimenti oppure suggerendo l’utilizzo di integratori proteici non richiesti per determinati casi. Da non confondere con il Food Influencer che condivide solitamente ricette e con un profilo ricco di immagini che ritraggono piatti particolari e particolarmente ricchi (al limite del Food Porn), il Nutritional Influencer posta sì piatti appetitosi ma con l’imperativo healthy, ovvero trasmettendo principi di un’alimentazione sana ed equilibrata. Le modalità con cui comunicare strategie alimentari ortodosse si avvalgono di una comunicazione varia che spazia dal racconto diretto nelle storie di Instagram di una “corretta” alimentazione, oppure c’è chi si serve di infografiche o dedica rubriche ad hoc per esempio sui falsi miti alimentari, c’è anche chi si focalizza su tematiche specifiche legate al mondo dell’alimentazione, chi si fa promotore di sondaggi e chi ancora cerca di tenere in vita lucrose collaborazioni con i brand dell’industria alimentare. Questi nuovi soggetti del mondo dell’Influencer hanno acquisito a tutti gli effetti un potenziale tale nei confronti dei propri follower da riuscire a veicolare messaggi promozionali di uno stile di vita spesso non corroborato da dati scientifici e dalla conferma di un esperto nel settore delle diete e dell’alimentazione.

cms_26983/3.jpgPer completezza di informazione bisogna anche aggiungere che fortunatamente vi sono, sempre afferente la categoria dei Nutritional Influencer, esperti del settore (biologi, medici, pediatri, nutrizionisti, dietologi, ecc.) molto seguiti proprio per la loro competenza e professionalità. I nutrizionisti professionisti danno vita a un utilizzo delle piattaforme social per dare consigli alimentare avvalendosi di brevi video che mostrano, forse in maniera troppo fugace e sbrigativa, consigli su una dieta pret-a-porter. La differenza sta però nell’utilizzo dei social in una modalità professionale allineata con la natura del mezzo che presuppone una comunicazione veloce e dunque non accademica e prolissa. L’interesse per uno stile di vita che si avvicini sempre di più a una maggiore consapevolezza sull’importanza di una stile di vita sano e salutare è sempre più riconosciuto da milioni di persone in tutto il mondo. Seguire i dogmi di una vita cosiddetta healthy si riflette inevitabilmente anche nel mondo dei social network, un universo sempre più utilizzato anche per attingere informazioni sulla sicurezza alimentare. Gli influencer oggi hanno un ruolo social(e) molto importante che si dipana sempre più spesso in diversi campi per la loro capacità di condizionamento dei loro follower con consigli e suggerimenti. Tra i moltissimi Nutritional Influencer vi sono sia professionisti della nutrizione che purtroppo anche semplici passanti, utenti senza scrupolo pronti a dispensare cattivi consigli camuffati da concetti sull’alimentazione privi di alcun fondamento scientifico pur di ottenere qualche like in più.

Andrea Alessandrino

Tags:

Lascia un commento

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos