EUNICE, “UNA DELLE PEGGIORI TEMPESTE DEGLI ULTIMI DECENNI”

Sale il bilancio di vittime e feriti, stop a collegamenti e traffico

EUNICE_UNA_DELLE_PEGGIORI_TEMPESTE_DEGLI_ULTIMI_DECENNI.jpg

Il Regno Unito sta vivendo ore difficili, in balia della terribile tempesta Eunice. È stata registrata la prima vittima nella contea di Wexford, in Irlanda, e si temono ulteriori tragedie visto che le condizioni meteorologiche non sono in miglioramento. L’isola di Wight, nel sud-ovest dell’Inghilterra, è stata interessata da venti record, con raffiche di 195 km/h, le più forti mai registrate in Inghilterra da quando esistono gli attuali strumenti di rilevazione. In Scozia, negli ultimi anni la velocità al livello del mare ha superato i 200 km/h e sulle vette delle Highlands si è avvicinata ai 300 km/h.

cms_24862/Foto_1.jpg

Sono morte almeno altre tre persone nel Regno Unito e altre cinque in Europa. Una donna sulla trentina ha perso la vita a seguito della caduta di un albero sulla sua auto ad Haringey, un sobborgo settentrionale della capitale britannica, come riferito dallo Scotland Yard. Un uomo è rimasto gravemente ferito. Un altro uomo di 50 anni è morto a Netherton, non lontano da Liverpool, poiché il parabrezza del veicolo su cui viaggiava è stato colpito da detriti.

cms_24862/Foto_2.jpg

Con l’emergenza continua il caos dei trasporti: circa 400 voli sono stati cancellati solo negli aeroporti del Regno Unito (il 20% di tutti i voli per Heathrow, il più grande aeroporto di Londra), e molti altri sono stati costretti a ritardi o ripetute manovre di atterraggio mozzafiato. Ampie ripercussioni si sono registrate anche su traffico stradale e su quello ferroviario: i treni locali si sono fermati momentaneamente in Galles come misura precauzionale. Anche il porto di Dover, nella Manica, ha interrotto gli scambi per alcune ore. "Assicuratevi di avere altre fonti di luce disponibili e fonti alternative di riscaldamento", questo il monito delle autorità in virtù di possibili interruzioni di corrente.

Massimo Favia

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos