NUOVA VITA PER DAVID DI MICHELANGELO A DUBAI

L’innovativo progetto della Galleria dell’Accademia di Firenze rilancia l’arte italiana all’Expo 2020

1601936278Copertina.jpg

Memoria storica e modernità si fondono in un progetto unico nel suo genere, che di certo incontrerà l’approvazione di tutti gli appassionati d’arte. Stiamo parlando dell’esclusiva ri-produzione ad alta tecnologia del David di Michelangelo, condotta dalla Galleria dell’Accademia di Firenze con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e Turismo e del Commissariato italiano in occasione dell’Expo 2020, che si terrà a Dubai. Una iniziativa che entra a far parte delle celebrazioni del “One Year To Go” all’Esposizione Universale di Dubai, grande occasione di rilancio per il nostro paese.

cms_19367/Foto_1.jpg

Il progetto complessivo, che rilancia per l’appunto la bellezza dell’Italia e delle sue città d’arte, prevede nei prossimi 12 mesi la realizzazione del “making of” della riproduzione stessa in modo da offrire ai visitatori e come eredità di Expo 2020 Dubai la rappresentazione delle competenze multidisciplinari coinvolte in questa complessa operazione.

"Il significato di questa operazione, destinata a portare nel mondo l’anima dell’Italia, di Firenze e delle nostre città d’arte è quello di presentare ai visitatori di Expo Dubai le competenze multidisciplinari della cultura digitale, legata alla digitalizzazione e all’intelligenza collettiva resa possibile dal riuso dell’informazione. Un processo corale, multidisciplinare, inclusivo” sostiene il Commissario generale di sezione per l’Italia a Expo Dubai, Paolo Glisenti.

cms_19367/Foto_2.jpg

Come Galleria dell’Accademia di Firenze siamo felici di partecipare, sotto l’egida del Commissariato Italiano per Expo 2020 Dubai, a questo progetto così innovativo, il primo di riproduzione ad altissima tecnologia del David di Michelangelo.- gli fa eco ilDirettore della Galleria dell’Accademia, Cecilie Hollberg - Il David sarà il protagonista del Padiglione Italia della prossima Esposizione Universale, icona di bellezza e perfezione rappresenterà non solo l’arte italiana, la sua figura sarà soprattutto portatrice di un importante messaggio positivo di rinascita, di speranza e di coraggio”.

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos