L’11% del PIL mondiale perso per mancanza di competenze

Una delle cause principali è il mismatch tra mercato del lavoro e mondo dell’istruzione

1593981134Copertina.JPG

Che il mercato del lavoro e il mondo dell’istruzione non viaggino sulla stessa lunghezza d’onda non è più una novità. Ma che ciò costituisca un serio rischio addirittura per l’economia mondiale l’hanno intuito in pochi; purtroppo si tratta di una minaccia tangibile, di cui potremmo pagare le conseguenze negli anni e decenni a venire.

cms_18168/Foto_1.jpg

A fare luce sul tema è stata l’inchiesta “Fixing the Global Skills Mismatch” del Boston Consulting Group. Se prima dell’emergenza sanitaria il mismatch si traduceva in una tassa occulta sulla produttività mondiale pari al 6%, ora, dopo la pandemia, il danno è aumentato vertiginosamente, ed è destinato a fermarsi tra l’8% e l’11%. Lo scenario peggiore prevede un buco nel prodotto interno lordo di ben 18 mila miliardi di dollari nel 2025.

«I danni causati dal mismatch tra le competenze richieste dalle aziende e quelle concretamente offerte dal mercato del lavoro sono molteplici» spiega Carola Adami, head hunter e CEO dell’agenzia di selezione del personale Adami & Associati «si parte infatti con la difficoltà riscontrate dalle aziende nell’individuare i talenti necessari per crescere, difficoltà che spesso si traducono in posti di lavoro lasciati scoperti a causa della mancanza di competenze; le stesse aziende, vista la penuria di hard skills tra i candidati, si trovano poi a spendere sempre di più per formare e aggiornare i dipendenti, così da creare internamente le risorse necessarie, con costi in continuo aumento».

cms_18168/Foto_2.jpg

E non è tutto: «bisogna pensare anche ai lavoratori dipendenti, i quali ricoprendo delle posizioni meno qualificate finiscono per attirare stipendi mediamente più bassi, dato che a livello macro si riflette in un calo della possibilità di acquisto, e via dicendo», chiarisce l’head hunter.

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos