Virginia: governatore immortalato in una foto razzista

Virginia_governatore_immortalato_in_una_foto_razzista.jpg

Nel 2016, durante la quarta stagione della nota serie televisiva House of Cards, per screditare il fantomatico Presidente degli Stati Uniti Frank Underwood in vista delle primarie, lo staff dei suoi avversari pubblicava una foto del padre di lui con accanto un membro del Ku Klux Klan. Un’idea senz’altro originale, eppure come sappiamo spesso la realtà è in grado di superare ogni genere di fantasia…

cms_11715/2.jpg

È sempre imbarazzante per un politico essere accusato di appartenere a un’organizzazione, a una setta o anche solo semplicemente a un movimento la cui popolarità nel proprio Paese è ai minimi storici. Quando tuttavia ciò avviene in un periodo dominato dalle forti tensioni sociali, e quando il gruppo in questione è addirittura il famigerato Ku Klux Klan, più che d’imbarazzo forse bisognerebbe parlare di un autentico scandalo: uno scandalo, le cui ripercussioni politiche rischiano spesso di rivelarsi davvero molto significative… Ne sa qualcosa il Governatore della Virginia Ralph Northam, le cui dimissioni negli ultimi due giorni sono state chieste da gran parte della leadership della sinistra statunitense. Dalla speaker Nancy Pelosi all’ex Vicepresidente Joe Biden, fino al candidato alle presidenziali Bernie Sanders, sono state in molte le personalità del Partito Democratico ad aver invitato il governatore a fare un passo indietro, e considerando che quest’ultimo è a sua volta un democratico non è difficile comprendere che questa volta deve aver fatto qualcosa di veramente grave.

cms_11715/3.jpg

In effetti, nell’ultimo fine settimana è stata pubblicata una fotografia risalente alla prima metà degli anni ’80, appartenuta all’annuario scolastico di Northam, in cui appaiono due uomini: uno col cappuccio bianco tipico del Ku Klux Klan, l’altro con la pelle inspiegabilmente dipinta di nero. Una foto talmente emblematica da aver fatto perfino trascurare la bizzarra citazione del cantante country Willie Nelson trascritta poco sotto: “Ho conosciuto più vecchi ubriaconi che vecchi dottori, quindi penso che andrò a farmi una bevuta”. Una frase alquanto pessimistica, se consideriamo che in seguito Ralph Northam sarebbe divenuto a sua volta un medico.

cms_11715/4.jpg

Ad ogni modo, capita talvolta che nel tentativo di rimediare ad una difficile situazione si finisca col condannarsi ad una situazione ancora peggiore: è stato così che il Governatore, punzecchiato dalle domande delle stampa, ha dichiarato di non essere il ragazzo incappucciato… ma quello con la pelle dipinta di nero. Dovremmo parlare di razzismo? Niente affatto, poiché Northam ha subito specificato di essersi comportato in quel modo solo perché per una serata voleva somigliare a Michael Jackson.

In seguito, il nostro protagonista ha cambiato nuovamente la propria versione asserendo di non essere affatto uno dei due ragazzi presenti in fondo, e aggiungendo che nei prossimi giorni farà di tutto per dimostrare la sua innocenza. Naturalmente è legittimo credergli, ma ciò non cancella il dubbio sulle ragioni per cui avrebbe inserito una foto simile nel proprio annuario del college…

Ad ogni modo, non sappiamo se il popolo della Virginia sarà disposto a perdonare o meno quello che fino a pochi giorni fa era uno dei leader più amati e rispettati del Paese e che ora si trova al centro di una bufera mediatica senza precedenti. Di certo, le voci che lo vorrebbero dimissionario sono sempre insistenti, malgrado ciò non accada nello stato fin dal 1865, quando a rassegnare le dimissioni fu William Smith, il quale (per chi credesse nei ricorsi storici) curiosamente era anche un generale degli “Stati Confederati d’America” nonché un fervente sostenitore della schiavitù dei neri.

cms_11715/5.jpg

Laddove ciò accadesse di nuovo, comunque, gli abitanti della zona non dovranno attendere a lungo prima di conoscere il nome della propria nuove guida politica: secondo le leggi locali dello stato, a Northam subentrerebbe infatti il “Lieutenant governor” Justin Fairfax: 39 enne, ex studente della Duke University e… afroamericano!

Gianmatteo Ercolino

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos