Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York (Altre News)

Russia quasi 6 mila nuovi contagi - Egitto, arresti a marcia religiosa che nega il virus - Cortei in piazza a Berlino e Stoccarda - Germania più di 154mila contagi e 5600 morti

MONDO_26_4_20.jpg

Usa oltre 50mila morti: quasi la metà a New York

cms_17224/newyork_passante_coronavirus_afp.jpg

Sono oltre 50mila - 50.024 - i morti negli Stati Uniti a causa del coronavirus. Lo scrive il Washington Post che, sulla base dei dati a sua disposizione, indica in 21.283 le vittime solo nello stato di New York.

"Tutte le prove indicano che siamo nella discesa della curva" ha detto Andrew Cuomo parlando, nella sua conferenza stampa quotidiana, del fatto che nello stato di New York continua a scendere il numero dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive. Il numero dei morti rimane "ad un livello inimmaginabile, sta un po’ scendendo, ma è ancora devastante", ha aggiunto riferendosi alle 422 vittime delle ultime 24 ore. Ieri erano state 438.

Riguardo alla riapertura delle attività economiche, Cuomo ha detto che "bisogna essere intelligenti" perché agire troppo in fretta farebbe "perdere tutti i progressi fatti" non solo "facendo aumentare la diffusione del virus, ma anche ad un tasso maggiore".

Russia quasi 6 mila nuovi contagi

cms_17224/russia_coronavirus_stazione_mosca_afp.jpg

Sono 5.966 i nuovi contagi da coronavirus registrati in Russia, per un totale di 74.588 infezioni, secondo i nuovi dati delle autorità sanitarie. La maggior parte dei nuovi contagi si è verificata a Mosca (2612), seguita dalla provincia omonima (605) e San Pietroburgo (215). I morti in Russia sono saliti a 681, con 66 nuovi decessi.

Egitto, arresti a marcia religiosa che nega il virus

cms_17224/coronavirus_egitto_minareto_afp.jpg

La polizia egiziana ha arrestato gli organizzatori di una marcia religiosa che negava l’esistenza del coronavirus, in violazione delle norme anti contagio. "Dio è grande, non c’è corona", scandivano decine di manifestanti che hanno attraversato ieri sera la città di Alessandria, nella tradizionale marcia dell’inizio del Ramadan. Il quotidiano Masry al Youm, che cita fonti di sicurezza, ha riferito dell’arresto dell’organizzatori senza però dire quanti.

Il governatore di Alessandria Mohammed al-Sherif ha ricordato che la marcia è una tradizione di Ramadan, ma ha sottolineato che quest’anno non era permessa e i partecipanti rischiano l’arresto per violazione del coprifuoco notturno in vigore dal mese scorso. Questa settimana il coprifuoco è stato accorciato di due ore in occasione di Ramadan, ma le moschee rimangono chiuse. Al momento in Egitto si registrano 14092 contagi e 294 decessi per l’epidemiadi covid-19.

Cortei in piazza a Berlino e Stoccarda

cms_17224/berlino_proteste_25_afp.jpg

Centinaia di persone sono scese in piazza a Berlino e Stoccarda per protestare contro le limitazioni dovute all’emergenza coronavirus. Nonostante il divieto di manifestazioni nella capitale si sarebbero radunate almeno 1000 persone. Nel mirino i provvedimenti per arginare la diffusione del virus. Diverse le persone arrestate durante la protesta che ha visto impegnati oltre 200 agenti della polizia. Ignorato l’invito delle forze dell’ordine a desistere dall’iniziativa.

Più basso il numero dei partecipanti a Stoccarda. Alla manifestazione avrebbero aderito, secondo alcune stime, tra le 350 e le 500 persone. L’iniziativa è stata organizzata da un gruppo chiamato "Querdenken". Nella cittadina nei giorni scorsi si sono svolte altre due manifestazioni di questo tipo, garantite anche dalla Corte costituzionale federale che ha bocciato i divieti a questo tipo di manifestazioni.

Germania più di 154mila contagi e 5600 morti

cms_17224/coronavirus_germania7_afp.jpg

In Germania sono stati registrati 154.102 casi confermati di Covid-19 e 5.622 decessi. E’ quanto riferisce un conteggio aggiornato dell’agenzia stampa Dpa, sulla base dei dati forniti dai 16 land tedeschi. Il dato di ieri era di 151.700 contagi e 5.407 decessi. Come in altri Paesi si ritiene tuttavia che il numero dei contagiati e dei morti sia in realtà più alto.

L’Istituto Robert Koch (RKI), che monitora le malattie contagiose in Germania, ha reso noto che sono guarite 109.800 persone. Il tasso di contagio, secondo i dati di ieri, è dello 0,9.

L’epidemia è particolarmente grave in Baviera, dove si registrano 40.951 casi confermati e 1.584 morti. Seguono il Nord Reno Westfalia con 31.460 contagi e 1.084 morti, e il Baden-Wuerttemberg, con 30.369 tamponi positivi e 1.203 decessi.

Redazione

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos