UN VIAGGIO DI 9 MILIARDI DI ANNI LUCE

Il telescopio Webb alla ricerca delle prime stelle

UN_VIAGGIO_DI_9_MILIARDI_DI_ANNI_LUCE.jpg

"Guardare le prime immagini del Jwst e scoprire antichi ammassi globulari attorno a galassie lontane è stato un momento incredibile, che sarebbe stato impossibile con le precedenti immagini del telescopio spaziale Hubble". È Kartheik Iyer a commentare l’incredibile passo avanti compiuto insieme a Lamiya Mowla e al loro team di ricercatori. Un tassello in più nell’immenso puzzle che è la storia del nostro universo, costellato da miliardi di miliardi di galassie e stelle lontane: solo dei piccoli puntini luminosi ai nostri occhi, che assumono forme meravigliose dinanzi alla tecnologia d’avanguardia del telescopio spaziale James Webb (Jwst).

cms_27695/Foto_1.jpg

Grazie a questo miracolo dell’ingegneria, le agenzie spaziali NASA (Stati Uniti), ESA (Europa) e CSA (Canada) hanno finalmente svelato quelli tra i più antichi ammassi stellari fin ora individuati. Posti attorno ad una galassia a 9 miliardi di anni luce di distanza, essi ci forniscono nuovi indizi su come fosse l’universo a soli 4 miliardi e mezzo di anni dalla sua creazione. Inoltre, ci forniscono nuovi dati sperimentali sulla nascita di nuove stelle e sulle loro proprietà fisiche, dato da un fenomeno particolare: la lente gravitazionale.

cms_27695/Foto_2.jpg

Come riferito dal team di ricerca, l’ammasso stellare in primo piano distorce l’immagine di quelli in secondo piano, creando un effetto a "lente di ingrandimento". Grazie a questa particolarità, Iyer e Mowla hanno così potuto svolgere un lavoro ben dettagliato: "Abbiamo potuto osservare gli ammassi con diverse lunghezze d’onda e quindi capire meglio le loro proprietà fisiche", hanno detto.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram