UCRAINA-RUSSIA, LAVROV:"GUERRA CON OCCIDENTE QUASI REALE" - Borrell: "Kiev deve vincere la guerra"

guerra-ucraina-russia_Lavrov_Borrell.jpg

cms_29145/Sergei_Lavrov.jpgLa guerra tra Mosca e l’Occidente non può essere più classificata come "ibrida" ed ora è "quasi reale". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in una conferenza stampa dopo i colloqui con il suo omologo sudafricano, Naledi Pandor.

Secondo il ministro russo, inoltre, le autorità ucraine "devono capire che più a lungo rifiutano i negoziati, più difficile sarà trovare una soluzione" alla guerra. "Noi, come ha detto il presidente, non rifiutiamo i negoziati", le armi che i Paesi occidentali stanno fornendo al "regime" ucraino "saranno schiacciate dalle forze armate della Federazione Russa", ha ribadito Lavrov..

cms_29145/Dmitry_Peskov.jpgIl Cremlino conferma intanto in modo decisamente ambiguo che la mobilitazione parziale è stata completata, aggiungendo però che il decreto varato lo scorso 21 settembre "rimane valido" per il futuro.

"Abbiamo del lavoro da fare in questo settore", ha affermato il portavoce, Dmitry Peskov, citato dall’agenzia Tass.

Il decreto "non indica solo un numero richiesto di riservisti per la fase di reclutamento che è stata condotta fino a che non è stato raggiunto il numero richiesto, l’obiettivo che è stato ottenuto e questo significa che il reclutamento è stato completato", ha aggiunto Peskov, spiegando che il decreto "include altre misure necessarie per gli obiettivi delle forze armate, per l’attuazione dei doveri dei soldati".

Il deputato della regione di Pskov, Artur Gaiduk, aveva chiesto chiarimenti al Cremlino sulla fine della mobilitazione ricevendo come risposta che il decreto, il cui termine era il 28 ottobre dello scorso anno secondo quanto aveva detto il ministro della Difesa, Sergei Shoigu, era ancora in vigore.

***** ***** ***** ***** *****
Ucraina, Borrell: "Kiev deve vincere la guerra"
cms_29145/0.jpg

"L’Ucraina deve vincere la guerra" contro la Russia. A ribadirlo è l’Alto Rappresentante dell’Ue Josep Borrell, a Bruxelles al termine del Consiglio Affari Esteri. "L’Ucraina deve vincere questa guerra e noi la sosterremo nel miglior modo possibile". "Oggi - continua - abbiamo raggiunto un accordo politico sulla settima tranche di aiuti militari con altri 500 mln di euro", tratti dalla European Peace Facility per l’Ucraina, "con una misura aggiuntiva che vale 45 milioni per l’addestramento delle forze ucraine".

Massimo Montinari

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram