Trump licenzia due alti funzionari

Testimoniarono contro di lui

Trump_licenzia_due_alti_funzionari.jpg

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha licenziato due alti funzionari che avevano testimoniato contro di lui alla Camera durante il suo processo di impeachment. L’ambasciatore americano presso l’Ue, Gordon Sondland, ha dichiarato di "essere stato informato oggi che il presidente intende richiamarmi immediatamente".

cms_16057/2.jpg

Poche ore prima era stato sollevato dall’incarico il colonnello Alexander Vindman, membro del Consiglio di Sicurezza nazionale e tra i massimi esperti di Ucraina. Anche il fratello gemello del colonnello Vindman, Evgenij Vindman, avvocato del Consiglio di sicurezza nazionale, è stato licenziato.

Vinmand è stato uno dei testimoni chiave dell’accusa nel processo di impeachment che si è appena concluso. In una serie di tweet il presidente Usa definisce "molto insubordinato" il colonnello dell’esercito, esperto di Ucraina. "Non lo conosco, non ho mai parlato con lui, né l’ho mai incontrato (non credo!) ma, era molto insubordinato, ha riferito i contenuti delle mie ’perfette’ telefonate’ in maniera non corretta, e ha ricevuto un orrendo rapporto dal suo superiore, l’uomo al quale faceva riferimento, che ha pubblicamente affermato che Vindman ha problemi di giudizio, di rispetto della catena di comando e nel far trapelare informazioni. In altre parole, ’FUORI’", ha scritto il presidente Usa.

cms_16057/3.gifVindman, che lavorava all’interno del Consiglio per la sicurezza nazionale, era uno dei funzionari che il 25 luglio dello scorso anno ascoltò la telefonata tra Trump e il presidente ucraino Volodimyr Zelensky nella quale, secondo l’accusa lanciata dai democratici, il presidente Usa avrebbe fatto pressioni per fare aprire un’inchiesta sul’ex vice presidente democratico Joe Biden e il figlio Hunter. Nella sua testimonianza al Congresso, Vindman ha riferito che a suo giudizio il comportamento di Trump fu inappropriato.

cms_16057/Gordon-Sonland-scaled.jpg

Venerdì Trump ha anche ’licenziato’ Gordon Sondland, ambasciatore Usa presso l’Unione europea, che nella sua testimonianza al Congresso ha riferito che a suo giudizio vi fu un tentativo del presidente Usa di fare pressioni sull’Ucraina per colpire un avversario politico. Il processo per impeachment avviato a dicembre dalla Camera dei Rappresentanti, controllata dai democratici, si è concluso questa settimana al Senato, dove i repubblicani hanno la maggioranza, con il proscioglimento del presidente.

(Fonte AdnKronos - Foto interne dal Web)

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App