Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi

Se_vogliamo_che_tutto_rimanga_com_e__bisogna_che_tutto_cambi.jpg

In questo periodo pandemico, anche il mondo dell’arte e’ stato profondamente colpito dalle misure emergenziali e governative, in particolare i luoghi della cultura, ma tutto ciò, non ferma la voglia di ricominciare, rispolverando i progetti bloccati a causa di un nemico invisibile che ha condizionato la nostra quotidianità.

cms_17692/1.jpeg

Grazie alla creazione del progetto il 900 italiano (giunta alla seconda edizione) è possibile fare un viaggio virtuale nel passato, ritornare in dietro e rivivere le scritture dei romanzieri, la musica di violino, la musica di pianoforte, la quale divenuta protagonista del periodo del 1945 rivestita da un ruolo chiamata speranza /rinascita.

Proprio per questo, si è deciso di studiare un percorso mirato al racconto dell’Italia.

cms_17692/2.jpg

Ecco dunque, il formarsi concretamente l’idea di un progetto volto al ricordo e alla valorizzazione del xx secolo, inserendo, all’interno dello stesso, l’iniziativa del premio letterario "Il Gattopardo Ibleo", proposto dalla nota Regista Anna Rita Campo, lontana parente dello scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, fautore del romanzo più importante del 900 "Il Gattopardo".

cms_17692/0.jpg

L’idea, in sintesi, e’ quella di un confronto tra passato e presente, pur apostrofando l’importanza della storia contemporanea, nel ricordo dei dolorosi passaggi legati alle due guerre mondiali, alla storia dell’arte, al galateo, al cinema, al ballo, al giornalismo, alla letteratura teatrale, alla radio, alla criminologia, insomma a tutto quello che ha caratterizzato il secolo scorso.

cms_17692/v.jpgLa scelta dei temi, nasce da un lungo percorso di studi e di ricerche, atto a divulgare soprattutto la materia umanistica, attraverso le peculiarità positive connesse al mondo delle innovazione e della cultura. In questa nuova edizione dunque, si è provveduto ad individuare un parterre di relatori di grande pregio.

Il convegno, sarà caratterizzato anche dalle voci dei protagonisti della compagnia Senza Riserve del teatro Ugo Betti Roma quali, Stefano Santini direttore artistico, Luciano Lalli, Filomena Tolino, Patrizia D’onofrio, Stefania Cutrì, oltre che dalla presenza di Stella Enescu Camelia, già nota come Recitals e concerti di pianoforte con la Filarmonica di Cluj- Napoca e di Brasov".

La storia dell’arte e la storia della letteratura, sono e saranno per sempre l’Elisir d’amore nella nostra esistenza.

Il sogno di raccontare, di sognare e di ritornare nel periodo contraddittorio avrà luogo presso in una delle sale istituzionali del Senato Della Repubblica Italiana.

Daniela Diaferio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App