STATI UNITI IN APPRENSIONE PER I TEST MISSILISTICI CINESI

Sistemi di difesa spaziali Usa a rischio: l’alba di una nuova guerra fredda?

1637626645Copertina.jpg

Continua l’impegno cinese sul fronte dei missili ipersonici, pronto a scatenare i timori degli Stati Uniti in uno scenario che apre le porte all’arrivo di una nuova “guerra fredda”. Come confermato dal Financial Times, infatti, il Pentagono è venuto a conoscenza dei progressi della controparte asiatica in campo tecnologico e militare. Dopo i lanci del 27 luglio e del 13 agosto scorsi, la Cina ha effettuato nuovi test e, sebbene si sia giustificata sostenendo che si trattasse di verifiche per “una navicella spaziale”, i sospetti della comunità internazionale si moltiplicano. L’Intelligence statunitense è in allerta.

cms_23907/Foto_1.jpeg

Stando alle testimonianze riportate, il missile sarebbe stato lanciato a partire dal Mar Cinese Meridionale con un veicolo ipersonico, la cui velocità era circa cinque volte superiore a quella del suono. Un’arma che, secondo gli esperti, sarebbe capace di mettere ko i sistemi di difesa missilistica americani. Non si esclude, peraltro, che la Terra del Dragone possa disporre di un arsenale nucleare.

cms_23907/Foto_2.jpg

Il Financial Times ricorda che, fino ad oggi, non ci si era mai trovati dinanzi ad una situazione tanto complessa, in cui i sistemi di difesa spaziali Usa potrebbero correre seri rischi.

Massimo Montinari

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos