SALUTE - UE, Nuove norme per disincentivare il fumo

l43-fumo-sigarette-fumatori-120525171113_medium.jpg
Il Parlamento europeo, nel corso dell’ultima sessione plenaria a Strasburgo, ha approvato un aggiornamento della direttiva europea sul tabacco, con lo scopo di disincentivare i giovani ad avvicinarsi al fumo, considerando che un’alta percentuale di fumatori inizia prima dei 18 anni.
Secondo le nuove regole votate dal Parlamento europeo, le avvertenze per la salute dovranno coprire il 65% dell’area del pacchetto ed essere sotto forma di immagine. Gli aromi per sigarette e il tabacco da arrotolare saranno vietati, mentre le sigarette al mentolo saranno messe fuori circolazione dal 2020. Alcuni additivi considerati pericolosi per la salute saranno inoltre vietati, mentre le autorità di controllo avranno potere di chiedere alle industrie del tabacco studi ulteriori su una lista di additivi che sarà predisposta.
Per quanto riguarda la commercializzazione delle sigarette elettroniche, la nuova direttiva prevede due opzioni: se vendute come prodotti che aiutano a smettere di fumare dovranno essere considerate come medicinali, in caso contrario, saranno considerate come prodotti di tabacco, con l’avvertenza che la concentrazione di tabacco non superi i 20mg/ml.
La nuova normativa dovrà essere approvato dal Consiglio dei Ministri dell’UE del 14 marzo; successivamente gli Stati membri avranno due anni di tempo per applicare le nuove regole.

Redazione

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos