RIDIAMOCI SOPRA.

LE GAFFFES & LE FIGURACCE ( Seconda Parte)

Seconda_Puntata_RIDIAMOCI_SOPRA.jpg

Continuo il mio racconto, vergognandomene non poco, mettendo a nudo il mio primato mondiale di gaffeur intergalattico. Mio malgrado non ho ancora smesso. A volte mi accade di usare i proverbi e le frasi fatte...nel momento meno opportuno.

cms_1155/20140321_c5_010.jpg

- Ero andato in ospedale per trovare uno zio molto ammalato e quasi moribondo. Quantunque fosse “intubato” trovò la forza di farmi capire che nel suo testamento vi era un lascito anche per me. Felice come una Pasqua non trovai parole migliori di:..”Grazie, grazie di cuore, tralasciamo gli interessi. Pensa zio che la cosa più importante nella vita è la salute.... se c’è quella...” Mi morsi la lingua ma lo feci in ritardi. Fui diseredato!

cms_1155/animali14.jpg

- A mia nonna, buona, dolce e molto affezionata, ma “orba” da una vita, tenendole la mano e volendole fare un complimento le dissi:...Lo so che mi vuoi tanto bene, non ce bisogno che me lo ripeti. Sappi che “gli occhi sono lo specchio dell’anima.” Non mi disse nulla, in quanto totalmente “sorda”.

cms_1155/article-0-1229EF2C000005DC-258_634x442.jpg

- Durante una inchiesta intervista effettuata in un circo incontrai un vecchio domatore, oramai senza attività,in quanto anni addietro una belva feroce gli aveva asportato il braccio destro. Mi raccontò dei suoi numeri, mi ricordò di essere stato il primo in Italia ad esibirsi con oltre venti leoni in gabbia e dopo avermi mostrato diverse foto di scena ammise che purtroppo l’incidente lo aveva bloccato per sempre. Oramai tutto il suo coraggio era andato perso visto che si sentiva un agnellino. Non poteva andare peggio nemmeno se avessi preparato il mio commento. Dissi:...dall’alto della sua esperienza saprà bene che “è meglio vivere un giorno da leone che cento da pecora.” Se non scappo mi mcms_1155/smiling-laughing-animals_(8).jpg

- Ad un cappellano di un carcere che mi aveva appena regalato un rosario, durante un intervista per un inchiesta giornalistica, riferendomi ad un detenuto che doveva scontare tre anni e continuava a giurare su Dio proclamandosi innocente, dissi: Padre se potesse aiutarlo lo faccia. Conosce il proverbio che dice “chi ha religione non va in prigione.”? Purtroppo aggiunsi: A proposito lei che ci fa qui? Iniziale imbarazzo totale da parte di entrambi. Accompagnato alla porta.cms_1155/smiling-hedgehog.jpg

- Dopo anni che non ci si vedeva, incontrai una coppia di amici appena sposati che mi invitarono a cena a casa loro. Per una banale distrazione sua moglie riuscì a bruciare l’arrosto. Il marito cominciò a rimbrottarla, lei infastidita rispose con una parolaccia ed io pensando di mettere pace tra i due sfoggiai il proverbio meno adatto per quella situazione:...Son cose che capitano. Lo dice pure il proverbio che...”è più facile sposarsi male che mangiare bene”. Quella sera ho cenato da solo... in pizzeria.

cms_1155/animali-carini-e-felici.jpg

- Durante una cena sociale dei “Lyons” che avrei dovuto condurre ed animare, il presidente mi presentò il suo vice accompagnato dalla consorte. Lei una signora magrissima e strabica, suo marito leggermente claudicante e con una vistosa voglia rossastra sulla guancia sinistra, Mi presentai sfoggiando una conoscenza di detti popolari fuori dal comune. Dopo la presentazione di rito esclamai:...piacere... molto lieto, i proverbi non sbagliano mai: ” chi si somiglia si piglia “. Non mi hanno mai più richiamato. Eppure pagavano bene. Pazienza!

cms_1155/enhancedbuzz1728513304571529.jpg

Qualcuno starà pensando che errare è umano, ma perseverare è diabolico. Lo ammetto, io, faccio parte della seconda categoria.

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos