Quasi 20 milioni di casi nel mondo. Oms:"Covid non è stagionale, nuove ondate inevitabili se si allenta pressione"

In Italia,il numero totale delle vittime da inizio emergenza è salito a 35.209. Vaia: "Oltre 3mila volontari per il vaccino in due giorni"

coronavirus_11_8_2020.jpg

cms_18628/johns-hopkins-university-1580683593.jpg

Sono 19.863.850 i casi di infezione da Coronavirus registrati a livello globale, stando al Coronavirus Resource Center della John Hopkins University. I decessi attribuiti nel mondo al Covid-19 sono 731.374.

I paesi più colpiti sono, nell’ordine, gli Stati Uniti, con 5.044.864 contagiati, il Brasile, con 3.035.422, l’India, con 2.215.074 casi, la Russia, con 885.718 positivi, il Sudafrica, con 559.859 infezioni.

cms_18628/1_(2).jpg

Una seconda ondata in Europa? "Avremo nuove ’fiammate’" di Covid-19. E’ "inevitabile". Oggi "il virus circola e non è stato soppresso in tutta Europa, anche Paesi che l’avevano arginato stanno vedendo riaccendersi la trasmissione del virus". A sottolinearlo durante la consueta conferenza stampa da Ginevra è stato Mike Ryan, capo delle emergenze sanitarie dell’Organizzazione mondiale della sanità, che ha evidenziato anche come il coronavirus Sars-Cov-2 non sia "stagionale" come l’influenza.

Questo virus "non si sta dimostrando stagionale. Se si allenta la pressione, ritorna. Potete chiamarla seconda ondata, secondo picco, nuova fiammata, come volete. Il punto è che ogni volta che si allenta la pressione, il virus ritornerà". La chiave, ribadisce Ryan, è dunque "sopprimere, sopprimere, sopprimere". Anche rispetto a quanto sta accadendo in questi giorni cruciale è "quanto velocemente ed efficacemente si risponde a queste ondate, tracciando contatti, circoscrivendo i focolai". E "il vaccino - puntualizza - è solo parte della risposta".

cms_18628/4.jpg

cms_18628/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgRallentano, ma non si fermano i contagi da coronavirus in Italia. Sono 259 i nuovi casi nelle ultime 24 ore per un totale di 250.825 da inizio emergenza, e 4 i morti. E’ quanto emerge dal report quotidiano del Ministero della Salute consultabile sul sito della Protezione Civile. Il numero totale delle vittime da inizio emergenza è stato di 35.209. Da ieri i guariti sono stati 150 per un numero complessivo da inizio emergenza di 202.248. Sono 46 le persone in terapia intensiva, una in più rispetto a ieri. A zero contagi da ieri Molise, Basilicata e Friuli Venezia Giulia. Per quanto riguarda le regioni con più contagi, l’Emilia-Romagna (39) precede il Lazio (38), la Sicilia (32) e la Lombardia (31). Sono 26.432 i tamponi fatti nelle ultime 24 ore in Italia, per un totale di 7.276.276 da inizio emergenza.

cms_18628/coronavirus_10agosto_tabella_us.jpg

cms_18628/Francesco_Vaia_.jpg

"Ieri mattina ho istituito il gruppo di lavoro vaccino che, proprio per rispondere all’opinione pubblica in trasparenza, ogni giovedì alle ore 12 come per i bollettini informerà l’opinione pubblica dello stato dell’arte. La candidabilità è solo su base volontaria, e in solo due giorni hanno aderito oltre 3000 persone: che dire, il grande cuore degli italiani". Lo ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, intervistato da Rainews24 sulla sperimentazione del vaccino contro il Covid che partirà il 24 agosto. "I primi risultati probabilmente li conosceremo in autunno, quando cominceremo la fase 2 e 3, che probabilmente verrà fatta all’estero perché fortunatamente in Italia abbiamo adesso ancora pochi pazienti, quindi andremo in quei Paesi dove i pazienti sono molto di più".

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App