Oms: "Pandemia durerà a lungo"

In Italia 35.146 vittime da inizio emergenza. Pregliasco: "Finita la crescita esponenziale, il virus ha un andamento a onde"

CORONAVIRUS_2_87_2020.jpg

cms_18516/OMS.jpg"La pandemia di Covid-19 durerà a lungo. Servono dunque sforzi a lungo termine e una riposta sostenuta a livello locale e globale" contro il virus. Lo ha sottolineato il Comitato di emergenza su Covid-19, convocato dal direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus e che ha tenuto la sua quarta riunione ieri. Nella dichiarazione, rilasciata oggi, il Comitato ha espresso "apprezzamento per gli sforzi di risposta alla pandemia dell’Oms e dei suoi partner", e ha messo in evidenza "la lunga durata prevista di questa pandemia, rilevando l’importanza di una risposta sostenuta a livello di comunità nazionale, regionale e globale".

cms_18516/1.jpg

"La pandemia è una crisi sanitaria che si verifica una volta al secolo, i cui effetti si faranno sentire per i decenni a venire". Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel suo confronto con il Comitato di emergenza su Covid-19, convocato ieri. Dopo l’incontro il dg ha confermato che Covid-19 "costituisce ancora un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale".

"Molti paesi che credevano di aver superato il peggio ora sono alle prese con nuovi focolai. Alcuni, che erano stati meno colpiti nelle prime settimane, stanno vedendo un numero crescente di casi e morti. E alcuni Paesi che hanno avuto grandi focolai li hanno controllati", ha ricordato il dottor Tedros.

Dopo aver esaminato i dati, il Comitato ha concordato all’unanimità che l’epidemia "costituisce ancora un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale". Il dottor Tedros, dal canto suo, ha accettato il parere del comitato e ha confermato che Covid-19 resta un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale. Si tratta del più alto livello di allarme dell’Oms, dichiarato il 30 gennaio scorso, in un periodo in cui c’erano meno di 100 casi e nessun decesso al di fuori della Cina.

Il Comitato ha poi formulato una serie di raccomandazioni sia per l’Oms che per gli Stati membri. Fra gli obiettivi, assicurare una risposta efficace e nel contempo accelerare la ricerca e l’eventuale accesso a diagnosi, terapie e vaccini. Il Comitato ha consigliato ai paesi di sostenere questi sforzi di ricerca, anche attraverso finanziamenti ad hoc, e di unirsi agli sforzi per un’equa allocazione di farmaci e vaccini.

Ai paesi è stato consigliato anche di potenziare sorveglianza e tracciamento, e di attuare misure "proporzionate" sui viaggi, sulla base di valutazioni del rischio, rivedendo tali misure regolarmente. Il comitato di emergenza sarà nuovamente convocato entro tre mesi o anche prima, conclude l’Oms, a discrezione del direttore generale.

cms_18516/4.jpg

cms_18516/Min_Sanita_ISS.jpgSono 295 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale di 247.832 contagi da inizio emergenza. E’ quanto emerge dal report giornaliero del Ministero della Salute consultabile sul sito della Protezione Civile.

Sono 5 le persone morte a causa di complicanze legate al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale di 35.146 vittime da inizio emergenza.

Le persone guarite dal coronavirus in Italia rispetto a ieri sono 255, 200.229 da inizio emergenza. Al momento, in Italia sono 12.457 le persone positive al coronavirus.cms_18516/dati_primoagosto_ministerosalute.jpg

Oggi in Italia sono stati effettuati 52.883 tamponi, 6.873.496 da inizio dell’emergenza Covid-19. Il Veneto è la regione in cui sono stati effettuati più test, 15.286 in un giorno, mentre la Valle d’Aosta è quella con il numero più basso (56).

cms_18516/Pregliasco.jpg

"Finita la crescita esponenziale, il virus adesso ha un andamento endemico, ’a onde’. L’aspetto positivo che emerge è la capacità di contenere i focolai e individuare i soggetti che non hanno sintomi". Lo ha detto il virologo dell’Università di Milano, Fabrizio Preglisco, intervistato da SkyTg24. "Come cittadini dobbiamo collaborare e rispettare le misure". Mentre come Paese "dobbiamo pensare alla seconda ondata per organizzarci e riuscire a contenerla", conclude.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App