OSSESSIONI FASHION: LE BALLERINE MESH E LA NON-BORSA DI YSL

Fashion news

OSSESSIONI_FASHION_LE_BALLERINE_MESH_E_LA_NON-BORSA_DI_YSL_T.jpg

Nell’anno del Signore 2023, le very fashion addicted, corrono a piedi nudi contro l’inverno incuranti di freddo e pioggia. Se già le classiche ballerine, un must have per questo autunno-inverno, suscitano sentimenti contrastanti e forti dibattiti tra amanti e detrattrici, figuriamoci cosa scateneranno le ballerine trasparenti che sono diventate il trend alert più hot di stagione.

cms_32267/foto_1.jpg

Le Ballerine mesh lisce, a rete o impreziosite da strass, sono sold out da qualsiasi brand che le abbia proposte, dal più luxury a quello low cost. Secondo la piattaforma digitale di shopping online, Lyst sono l’accessorio più ricercato, desiderato ed introvabile dello shopping fashionista di tutto il globo terraqueo del secondo quadrimestre del 2023. Le ballerine mesh più desiderate e cool del momento sono quelle della maison Alaia, sold out da tempo, un trend alert che subito ha contaminato altre maison come Miu Miu e Bottega Veneta, ma anche brand low cost come Mango e Zara. La maggior parte delle maison hanno subito intuito e cavalcato il trend ancora latente per le più, ma non per tutte quelle che si affidano alla loro cool hunter di fiducia come la sottoscritta.

cms_32267/foto_2.jpg

Tutti la stanno comprando perché costa “solo” cinquantacinque euro, ma, a loro dire, si ha la stessa sensazione di shopping che si avrebbe acquistando una bag luxury da migliaia di euro. La “nuova” non-borsa della maison Yves Saint Laurent è diventata introvabile e virale su Tik Tok, ma che in realtà è solo una shopper di stoffa declinata in pattern a scelta: stelle, righe, fiori, animalier, etc… In questo caso non si tratta di essere fashion addicted, ma di essere fashion victim e marketing victim, ragazze che si sono fatte ammaliare dal packaging curato, dal potersi scrivere un biglietto, dal vivere un’esperienza di lusso accessibile e dal poter fare un video di unboxing sui social. Qui non si tratta più di fashion o trend alert, ma di pura idiozia e di compulsività da social.

cms_32267/foto_3.jpg

Finalmente è stata svelata la collezione del colosso svedese della moda low cost H&M in collaborazione con la maison Rabanne. Per H&M questa non è la prima collaborazione con maison blasonate, in passato c’erano stati Versace, Lanvin, Balmain, Karl Lagerfeld, Comme des Garçons ed oggi tocca a Rabanne. Per H&M queste collaborazioni con le grandi maison hanno come missione quella di poter condividere con un vasto pubblico la moda e la storia di una maison che non sempre sono accessibili ad una platea ampia come quella che può contare il colosso svedese. La collezione è composta da capi con materiali riciclati che spaziano dal mood sporty in chiave sartoriale al mood dancefloor in chiave bling bling. Sulla scia dell’eco-frendly verranno selezionati anche alcuni capi che potranno essere noleggiati per una moda circolare e sostenibile. La data da appuntare è il prossimo nove novembre, quando la collezione sarà acquistabile in alcuni store selezionati e sul sito di H&M…che il countdown abbia inizio.

cms_32267/foto_4.jpg

Il colosso svedese non si è accontentato di una collaborazione solo per abiti ed accessori, ma ha rilanciato anche con una capsule collection per l’homewear. Gli oggetti di design creati in collaborazione con Rabanne hanno un mood seventy caratterizzato dal metal e pattern geometrici, ma sempre originali e da un lifestyle moderno come la lampada e la tenda di paillettes, i vasi e gli sgabelli metal, i vassoi e le bottiglie monogram. A completare la linea homewear ci sono anche accessori e capi per il bagno come gli accappatoi, i tappeti e set di asciugamani, sempre acquistabili dal prossimo nove novembre in alcuni store e sul sito di H&M.

cms_32267/foto_5.jpg

La maison Moschino, dal prossimo primo novembre, avrà il suo direttore creativo, si tratta del designer Davide Renne che debutterà il prossimo febbraio alla Milano fashion week dedicata alle presentazioni delle collezioni fall-winter 2024. Il designer ha ribadito l’intenzione di tenere fede all’impronta del fondatore della maison, Franco Moschino e alla sua interpretazione di fashion. Per Franco Moschino il suo studio di creazione era inteso come una sala giochi dove la moda è un’esperienza da maneggiare con gioia, divertimento e puntando sempre alla grande sperimentazione. Anche la maison Moschino abbandona il trend dei designer star dei social ed egoriferiti per una figura di grande professionalità come Davide Renne, un professionista che ha ricoperto svariati ruoli nel fashion system, tra i quali l’essere a capo dell’ufficio stampa del designer Alessandro dell’Acqua e per un ventennio alla guida dell’ufficio stile del womenswear della maison Gucci. Finalmente dopo varie vicissitudini la maison potrà ritrovare la sua storia, la sua creatività, il suo senso dissacratorio, che non significa cadere nel grottesco. Tanti sono stati i designer che si sono avvicendati al timone creativo della maison, il più popolare Jeremy Scott, ma nessuno aveva riportato la maison agli antichi fasti, ma con la nomina di Davide Renne la storia della maison Moschino potrebbe ritornare in passerella.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram