Nutrizione per lo Sport in età evolutiva

L’ATTIVITA’ FISICA E L’ALIMENTAZIONE SONO CRUCIALI PER LA SALUTE

dieta_esercizio.jpg

Per la “Giornata Internazionale del Libro”, nei giorni scorsi, a Palazzo San Giorgio, a Trani, si è tenuta la presentazione del volume “Nutrizione per lo Sport in età evolutiva” scritto da Domenico Meleleo, specialista in Pediatria e perfezionato in Nutrizione Umana.

cms_2109/copertina_logo_sinseb1.jpgLa pubblicazione affronta in maniera approfondita il tema dell’alimentazione e dell’attività fisica, cruciali per la salute sia per il potere protettivo all’insorgere delle malattie sia per la loro azione migliorativa delle prestazioni atletiche e del benessere psico-fisico; ma come si nutre chi pratica attività fisica, e in particolar modo lo sportivo impegnato a livello agonistico?

A questa domanda, sulla base dell’esperienza maturata dall’autore come pediatra, docente di nutrizione e soprattutto consulente di numerosi piccoli sportivi, dilettanti e agonisti di alto livello,il Dott. Meleleo ha risposto fornendo sia nozioni sulle peculiarità fisiologiche dell’esercizio fisico in età evolutiva, sia consigli ed esempi pratici, contestualizzati a vari tipi di discipline sportive.

cms_2109/Dott.jpgA completamento dell’opera, è stato inserito un approfondimento su problematiche psicologiche dei giovani sportivi, quali soprattutto i Disturbi del Comportamento Alimentare. Riguardo questi ultimi, lo scopo è di fornire chiare e pratiche definizioni e cenni sul loro approccio multidisciplinare, unica via per conseguire risultati corretti ed efficaci per la loro prevenzione e cura precoce. All’Evento, organizzato dall’Interclub UNESCO di Canosa e Trani, con l’adesione dei Club di Andria, Barletta, Bisceglie e Cerignola, sono intervenuti il Dott. Pierluigi De Pascalis (Nonsolofitness Editore), l’Ing. Elio Sannicandro (Presidente del CONI Puglia), alcuni esperti che hanno contribuito alla stesura del libro e dei giovani atleti di livello nazionale e internazionale. Degna di nota, tra gli ospiti dell’evento, è stata la partecipazione della Dott.ssa Luciana Delle Donne (Presidente Officina Creativa – Made in Carcere) ideatrice del progetto d’inclusione sociale "Orti Verticali in carcere”, nato con la finalità di sperimentare, tra i detenuti coinvolti, come possano, gesti apparentemente semplici e naturali, in un ambiente disagevole come il carcere, procurare consapevolezza, serenità e speranza. Tale progetto sarà sperimentato anche in un istituto professionale di Bari, all’interno di un progetto globale di educazione ai corretti stili di vita, al quale collaborerà anche il Dott. Meleleo.

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App