Novità per le società cooperative dal 2018

La nuova amministrazione delle cooperative

La_nuova_amministrazione_delle_cooperative.jpg

L’articolo 14 comma 936 della legge 205/2017 (legge di Bilancio) ha apportato modifiche all’assetto normativo afferente le cooperative con particolare riguardo, fra l’altro, alla composizione dell’organo amministrativo nonché al sistema sanzionatorio applicabile.

L’amministrazione delle società cooperative deve essere affidata ad un organo collegiale formato da almeno tre soggetti, quindi non è possibile più nominare un’ amministratore unico.

Pertanto, a prescindere dal sistema di governance adottato, l’amministrazione delle cooperative dovrà essere affidata ad un organo collegiale formato da almeno tre soggetti, con durata massima triennale , scelti a maggioranza tra i soci cooperatori o tra le persone indicate dai soci cooperatori persone giuridiche.

Le cooperative già costituite ed attualmente amministrate da un unico soggetto dovranno convocare l’assemblea per la nomina dei tre componenti del nuovo organo amministrativo, nonché la modifica dello statuto qualora non prevista la possibilità dell’organo collegiale.

Massimo Favia

Tags:

Commenti per questo articolo

[*COMMENTI*]

<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos