Napoli-Bari: approvato il progetto per un tunnel ferroviario da 25 km

Il tratto collegherà la nuova stazione di Hirpinia a Orsara

1592778556Copertina.jpg

Negli ultimi giorni è scattato il via libera per la realizzazione di un collegamento ad alta velocità da Napoli a Bari in sole 2 ore, tramite un tunnel di 25 km che collegherà la nuova stazione di Hirpinia, sul confine tra Ariano Irpino e Grottaminarda, a Orsara di Puglia.

cms_17997/Foto_1.jpg

Il Commissario straordinario di governo, nonché amministratore delegato di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) ha approvato il progetto con il seguente comunicato: “Il tracciato in galleria di circa 25 chilometri consentirà di completare il collegamento fra la futura stazione di Hirpinia, in territorio campano, e quella di Orsara, in territorio pugliese, con benefici in termini di capacità di traffico e riduzione dei tempi di viaggio per treni, passeggeri e merci. L’avviso di preinformazione per l’avvio delle procedure negoziali è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (GUUE). Il finanziamento dell’intervento, del valore di oltre 1,5 miliardi di euro, è previsto nell’aggiornamento 2018-2019 del Contratto di Programma 2017-2021 parte investimenti, il cui iter autorizzativo è prossimo alla conclusione”.

Il prossimo passo, da portare a termine entro dicembre 2020, sarà quello di indire una gara d’appalto per realizzare un tratto che possa superare l’ostacolo rappresentato dalla frana di Montaguto, in provincia di Avellino, tramite un passante interrato per 27 km, che consentirà di assorbire l’intero traffico ferroviario.

cms_17997/Foto_2.jpg

Il progetto si pone come un piano di rivalorizzazione dei collegamenti tra la Campania, in particolare l’Irpinia, e la Puglia, fortemente penalizzati dalla frana di Montaguto avvenuta nel 2011. Inoltre, una squadra di tecnici di Ferrovie Italiane avrà il compito di monitorare i lavori e di individuare eventuali complicazioni dovute alla conformazione del territorio irpino. Infatti, la valutazione dell’aspetto geotecnico sarà decisiva nella fase di scavo al fine di evitare rischi che potrebbero comportare ritardi e ulteriori costi per il proseguimento dei lavori.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App