NEL MONDO,OLTRE 32,7 MLN DI CASI. FAUCI:"PERICOLO DI SECONDA ONDATA ANCORA PIU’ GRAVE"

Le vittime in Italia salgono a 35.835. Zangrillo:"Il nostro sistema sanitario è migliore di altri"

28_9_2020.jpg

cms_19255/johns-hopkins-university-1580683593.jpg

Continua a crescere a livello globale il numero di contagi e il numero delle vittime della pandemia. Nel mondo ci sono oltre 32,751 milioni di casi positivi al Covid 19 e il numero dei morti si attesta a 993.019. E’ quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. E’ negli Stati Uniti che si registra sempre il maggior numero di contagi con 7.078.089. Seguono l’India con 5.903.932, il Brasile 4.717.991 e la Russia con 1.138.509. Per quanto riguarda le vittime, il numero maggiore di morti si registra negli Usa con 204.490. Seguono il Brasile con 141.406 e l’India con 93.379.

cms_19255/fauci_Anthony__afp.jpg

"C’è sempre il pericolo di una seconda ondata. Anche voi italiani dovete stare molto attenti quando ci sarà l’inizio dell’autunno e dell’inverno: tutti sono preoccupati da un’altra chiusura, vogliono tornare alla normalità, ma bisogna resistere" perché il rischio è che questa seconda ondata "sia ancora più grave". Lo afferma, ospite della trasmissione Che tempo che fa, Anthony Fauci direttore dell’americano Istituto nazionale di allergia e malattie infettive (Niaid).

In videoconferenza dagli Stati Uniti, Fauci sottolinea come non è possibile dare una risposta definitiva" sulla data dell’efficacia di un vaccino, perché "dipenderà dai vaccini ora sotto esami" che devono essere "sicuri ed efficaci".

Negli Stati Uniti "ci sono sei vaccini che in questo momento vengono sottoposti a esami per la sicurezza e l’efficacia, quattro sono già alla fase 3 e visto il livello dell’infezione possiamo dire che saremo in grado di sapere la probabilità della sua efficacia entro novembre-dicembre", afferma. "Ho la sensazione di poter dire di esserecautamente ottimista" e di poter affermare che ci sarà un vaccino "all’inizio del 2021". "Ci sono già alcune aziende che stanno cominciando a produrre alcune dosi di questo vaccino, se questo vaccino sarà davvero sicuro entro la fine del 2020 saremmo in grado di distribuirlo ai sanitari o a chi ha particolari patologie", conclude.

cms_19255/4.jpg

cms_19255/Min_Sanita_ISS.jpgDa quanto emerge dai dati forniti dal ministero della Salute e pubblicati sul sito della protezione civile, attualmentesono in rianimazione 254 persone e 2.846 sono ricoverate in ospedale.Il totale degli attualmente positivi al Sars-Cov-2 è di 49.618 mentre dall’inizio dell’emergenza 224.4172 persone sono guarite. Dall’inizio dell’emergenz, il totale dei contagiati è di 309.870 mentre le vittime sono 35.835. Tra le regioni in cui si contano nuovi casi, al primo posto c’è la Campania, seguono Lombardia, Lazio e Sardegna.

cms_19255/Zangrillo_Alberto_Fg.jpg

Rispetto al Coronavirus, ha spiegato, "il mio ottimismo è fondato, si deve essere realisti, non negazionisti, il virus c’è ed è molto contagioso ma dobbiamo anche dire agli italiani che quello che stanno facendo ha portato risultati straordinari. Il nostro sistema sanitario è migliore di altri, molto organizzato - ha detto - i numeri grezzi della mortalità dimostrano che siamo stati più bravi, stiamo guarendo le persone".

Lo ha detto il professor Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e Rianimazione all’ospedale San Raffaele a ‘Non è l’Arena’ su La7.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App