Magico Natale

Mercatino e mostra dei Presepi, ad Alatri (FR) - Ad Oliveto Sabino (RI) l’albero della “gnommera”

Aria_di_Natale__18_12_19.jpg

Mercatino e mostra dei Presepi, ad Alatri (FR) è aria di Natale

cms_15326/1.jpg

La “città dei Ciclopi” è pronta a trasformarsi nella città del Natale. Ad Alatri, l’antica Aletrium in provincia di Frosinone che fu uno dei principali centri del popolo italico degli Ernici,è tornata la spettacolare Mostra dei Presepi Artistici, nella splendida cornice del Chiostro di San Francesco. In contemporanea, sino al 12 gennaio prenderà vita in Piazza Santa Maria Maggiore il Mercatino di Natale, con un ricco programma di spettacoli e giochi, delizie della cucina da assaporare, il Presepe Vivente, la casa di Babbo Natale e l’arrivo della Befana.

cms_15326/2.jpg

Ad attendere i visitatori nella cittadina che sorge nel cuore della Ciociaria saranno oltre 100 opere - di artisti locali e non solo - realizzate con svariate tecniche e materiali: dai Presepi classici a quelli costruiti con pasta di sale, lana e altri tessuti, da quelli di carta a quelli di plastica, senza dimenticare quelli in stile palestinese, che riproducono l’ambiente “naturale” nel quale avvenne la nascita di Gesù. Sarà insomma una buona occasione per immergersi nelle suggestive atmosfere natalizie, godendo al contempo delle gustose specialità gastronomiche del posto (a partire dalla rinomata cipolla locale) e delle bellezze di un luogo dal fascino unico, che conserva ancora oggi intatte le tracce delle epoche storiche che l’hanno vista protagonista.

cms_15326/3.jpg

Oltre al caratteristico Rione Piagge, il centro storico di impianto medievale con i suoi particolari vicoli, meritano una visita la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maggiore e le Chiese San Silvestro e di San Francesco, con il misterioso affresco del “Cristo nel labirinto”. E ancora Palazzo Conti-Gentili, ornato da una grande meridiana murale e delle ottocentesche fontane monumentali, senza dimenticare l’Acropoli, nota come Civita, cinta da mura megalitiche all’interno delle quali svetta la splendida Porta Maggiore: da qui deriva il nome di “città dei Ciclopi”, per l’eccezionale stato di conservazione di uno dei maggiori esempi di architettura antica in Italia, vero simbolo delle “città megalitiche” laziali.

Info:Alatri (Frosinone)- info@fuoriporta.org - www.fuoriporta.org

Ad Oliveto Sabino (RI) prende vita l’albero della “gnommera”

cms_15326/4.jpg

Può sembrare un termine strano, ma in Sabina tutti lo conoscono: la “gnommera” è il gomitolo di lana con cui le mamme e le nonne del posto passavano le lunghe serate invernali a cucire ad uncinetto le coperte di lana, che avrebbero rivestito di colori variopinti i letti.

cms_15326/5v.jpg E così dallo scorso 7 dicembre il progetto “Il filo che unisce” ha dato vita ad Oliveto Sabino all’albero della “gnommera”, un progetto – che durerà per tutto il periodo natalizio – che ha l’obiettivo non solo di abbellire il piccolo borgo con un albero davvero unico, ma anche di unire nella comunità di intenti e negli animi tutti gli abitanti e tutti coloro che frequentano il paese laziale, attraverso centinaia di metri di lanache, con molta pazienza, le donne hanno trasformato in più di mille mattonelle ad uncinetto. Gli uomini, dal canto loro, hanno provveduto nel alla realizzazione di una struttura in ferro completamente smontabile e abilmente progettata. Il coinvolgimento degli abitanti del posto è stato insomma massimo, con l’inaugurazione dell’albero e l’accensione dell’illuminazione, in occasione delle quali ci sarà Babbo Natale, oltre ai dolci casarecci offerti dall’organizzazione e dalla pizza e mortadella con il vin brulé.

cms_15326/6.jpg

A circa 20 km di distanza da Rieti e dalla Valle Santa, a 7 dal Lago del Turano e a 70 da Roma, Oliveto Sabino è un grazioso borgo famoso per il suo olio extravergine di oliva e dominato dal palazzo signorile del 1400, di proprietà della nipote del generale Armando Diaz.

Info:Oliveto Sabino (Rieti) - info@fuoriporta.org - www.fuoriporta.org

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos