MYLLENNIUM AWARD 2022: 39 GIOVANI TALENTI PREMIATI

Per i vincitori concrete opportunità formative e professionali

1657254362MYLLENNIUM_AWARD_2022_ITALIA_Bandiera.jpg

Che non siamo bamboccioni, noi giovani, e che se ci viene offerta la possibilità di ascoltarci oltre che di dimostrare cosa siamo in grado di fare ben lo sanno coloro che veramente intendono investire nella valorizzazione del merito.

Un esempio recente che può far pensare è il Myllennium Award ,primo premio multidisciplinare in Italia dedicato alla valorizzazione del talento under 30, attraverso concrete opportunità formative e professionali. Giunto all’ottava edizione ha consacrato, nella serata del 6 luglio, ben 39 talenti di cui 13 laziali.

Il Myllennium Award è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dalla Regione Lazio. Vanta la medaglia di bronzo del Senato, onorificenza conferita a iniziative che si distinguono per spirito sociale, educativo e di alta rappresentatività.

cms_26704/1.jpg

Ai nuovi talenti vanno riconoscimenti per oltre 160mila euro: 10 categorie premiate, dalle startup più promettenti in ambito tecnologico e sociale, alle nuove espressioni artistiche nel mondo del Cinema, della Musica e dell’arte urbana; dalla pubblicazione di saggi, ai percorsi di stage, Master, formazione e consulenza.

Il Myllennium Award, dalla sua nascita, ha gratificato il merito di oltre 270 giovani provenienti da tutta Italia e riconosciuto 1 milione di euro di premi. Il talento non è mai stato valorizzato così tanto.

L’ottava edizione del premio, promosso dal Gruppo Barletta e dalla Fondazione omonima, si è celebrata ieri sera a Villa Medici con le premiazioni di 39 giovani vincitori provenienti da tutta Italia, che si sono distinti per i loro progetti a forte innovazione e scalabilità, nonché per la loro motivazione e curricula. I protagonisti si sono alternati sul palco chiamati a ritirare il meritato riconoscimento dal giornalista e presentatore Pierluigi Pardo con la gentile e amichevole partecipazione di Ema Stokholma.

Il Myllennium Award 2022 è articolato in 10 categorie, con tantissimi Premi Speciali: Saggistica “MyBOOK”, Startup “MySTARTUP”, Giornalismo “MyREPORTAGE”, Opportunità di lavoro e formazione “MyJOB”, Architettura/Street art “MyCITY”, Cinema “MyFRAME”, Musica “MyMUSIC”, Dual Career “MySPORT”, Imprenditoria sociale “MySOCIALIMPACT” e Arti e maestranze “MyBRICKS”.

A scegliere i più meritevoli è stato il Comitato Tecnico-Scientifico composto da professionisti del mondo accademico e scientifico, dell’economia, dell’industria, del giornalismo, del cinema, delle istituzioni e dello sport.

Per la categoria MyBOOK, si sono aggiudicati il premio Claudia Neroni (Rieti) e Marta Mancino (Roma) che hanno sviluppato e vinto con il titolo A cosa serve la corsa allo spazio: usi, opportunità e cambiamenti. Cosa può fare l’Italia per non perdere questa occasione? A ciascuno, 1.000 euro e la pubblicazione del saggio con Gangemi Editore.

cms_26704/2_1657253389.jpg

Claudia Neroni

Per MyREPORTAGE, sezione rivolta a videomaker, giornalisti o aspiranti tali, Esmeralda Moretti (Roma), con il suo progetto social Psithurisma, ha vinto il Premio Speciale Stardust e si è garantita un contratto di management oltre all’accesso alla Talent House.

cms_26704/3.jpg

Esmeralda Moretti

Il Premio Speciale Graphic Novel by Round Robin Editrice ha premiato i lavori sul tema Ucronie e universi paralleli, con un contratto di edizione e la relativa pubblicazione Simone Tentoni e Vittorio Serrenti (entrambi di Roma).

cms_26704/4.jpg

Simone Tentoni

Il Premio Speciale Invictus by Lab DFG, per Lo sport come scuola di vita, è andato invece a Sara Rossi (Latina). Per lei un contratto di edizione e la relativa pubblicazione con la casa editrice omonima.

cms_26704/5.jpg

Sara Rossi

La categoria MySPORT ambito REPORTAGE ha premiato il miglior servizio giornalistico sul tema Il marketing e la comunicazione nel mondo sportivo. Ha vinto 1.500 euro il duo romano Aurora Di Campli e Valerio Neri.

cms_26704/6.jpg

Valerio Neri

MySOCIALIMPACT premia la migliore idea d’impresa o startup ad alto impatto sociale sulla comunità. Vince Build your Future, il servizio di consulenza e formazione che facilita l’inserimento lavorativo di persone con disabilità seguendo i principi di inclusione e ottimizzazione delle competenze aziendali: Ylenia Dentice (Roma) è stata premiata con 10.000 euro e un viaggio per il programma Boston Innovation Gateway, oltre che con il Premio Speciale Italiacamp del valore di 5.000 euro in servizi di consulenza.

cms_26704/7.jpg

Ylenia Dentice

Inoltre, è stato assegnato un riconoscimento speciale a Lorenzo Giannini (Latina) che grazie al progetto Vesta – una community di assistenti domiciliari per anziani - ha ritirato il Premio Ventive. Per lui garantiti 6.000 euro di servizi Corporate Finance.

cms_26704/8.jpg

Lorenzo Giannini

Ad Anna Crespi (Roma) il Premio Speciale Yourban2030 per la categoria MyCITY dedicata all’arte urbana: per lei un premio in denaro e la realizzazione della gigantografia dell’opera, nel quartiere Trieste a Roma, su mosaico digitale in bio-resina 100% sostenibile e dotato di tecnologia Internet of Things.

cms_26704/9.jpg

Anna Crespi

Con il corto Movement, Giorgio Ghiotto (Roma) ha vinto MyFRAME, premio dedicato al cinema: 10.000 euro in denaro, servizi di post produzione con Leone Film Group e la proiezione al Festival Marateale 2022-Premio Internazionale Basilicata.

cms_26704/10.jpg

Giorgio Ghiotto

MyJOB assegna Master e Stage. Ad aggiudicarsi un percorso post lauream in Marketing e Comunicazione all’università Bocconi di Milano è Gaia Maria Uncini (Roma).

cms_26704/11.jpg

Gaia Maria Uncini

Con le sue otto edizioni, il Myllennium Award ha superato quota 1 milione di euro di premi riconosciuti, tutti destinati a valorizzare il merito e il talento dei giovani under30. Ha ricevuto e analizzato candidature con più di 4.800 progetti, premiandone oltre 270.

Per chi – come questi giovani ed io tra questi – si costruisce da solo un cammino professionale notizie come questa che ho riportato scaldano il cuore.

Ilaria Leccese

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram