Leonard Cohen: un altro faro si è spento...

Oggi siamo tutti un po’ più soli.

Leonard_Cohen_un_altro_faro_si_è_spento.jpg

You Want It Darker”, una stella tra le tante che popolano l’universo poetico musicale di Leonard Cohen, forse la più splendente.L’ultima.Il suo quattordicesimo album, un’opera semplicemente stupenda, coinvolgente, di una profondità a tratti struggente, poema su Dio e la morte.Una voce che la polvere del tempo ha reso arrochita, ma anche più definita, calda, forgiata di spessore. Intensità che si è fatta specchio di un’esistenza straordinariamente vissuta.La cornice musicale nella quale si adagiano le liriche evoca suoni e ambientazioni familiari a Cohen, chitarre, organo, archi, che arditamente intrecciano il background vocals delle coriste.Al centro di tutto, la sua parola, riferimento assoluto, che quasi sommessamente ci pone dinanzi a tematiche così potenti da penetrare l’anima con la forza indotta dalla preghiera e la potenza di un pugno dritto allo stomaco.Versi in musica caratterizzanti il cammino di una personalità che ha profondamente influenzato il nostro tempo, regalandoci pietre miliari, capisaldi letterari magistralmente adagiati su tappeti di note che hanno ispirato generazioni di artisti, non ultimi i poeti nostrani De Andrè e De Gregori.

cms_4930/2.jpgCosa sarebbe stato il presente senza l’Arte di Leonard Cohen?Una comunità impoverita, con un Anima più opaca. Questo non è un sentire di circostanza, ma un dovuto rispettoso ringraziamento.In un vivere collettivo nel quale la mediocrità e l’ignoranza assurgono prepotentemente al ruolo di protagoniste, il venir meno di una figura straordinariamente inimitabile ci rende tutti più vulnerabili.Cohen è un uomo che ha vissuto una vita a strati.Poeta-scrittore, cantautore che ha condiviso gli anni bohemienne tra parabole fatte di eccessi.Una fase vissuta nelle isole greche, il ritiro dal palcoscenico negli anni ’90, per trascorrere un lungo periodo in un monastero buddista fuori Los Angeles, intraprendendo un percorso spirituale fatto di intima preghiera e profonda meditazione, volto alla ricerca della Conoscenza dell’Io interiore.

cms_4930/3.jpg

Poi inaspettato il ritorno, quasi forzato, dettato anche da motivi economici. È forse proprio in questa sua ultima fase che “l’uomo Leonard” ri-trova un luminosissimo tratto esistenziale, una serenità forse mai avuta prima, unitamente a un grande riscontro commerciale dei propri progetti.Un artista ottantenne capace di rigenerare la sua luce, mostrare uno spaccato che non è mai stato cover di sé stesso, ma frutto di una meravigliosa evoluzione, summa maxima di un cammino.Un carisma potente accompagnava la sua figura, vestita in completi gessati doppio petto e l’immancabile Borsalino sulla testa.Finalmente approdato in un porto tranquillo dopo una lunga vita permeata di inquietudine.Un umorismo il suo, tipico dei grandi autori, che lo ha aiutato a vivere con leggerezza il suo grande ritorno, quasi distaccato, ma con la voglia di assaporarne tutto il gusto.

cms_4930/4.jpg

Da uomo maturo ha saputo cantare la vecchiaia, la perdita del desiderio, la morte, con una poetica sincera quanto spietata, da sempre segno distintivo della sua opera, consapevole dell’imminente fine del viaggio, destinato suo malgrado al mito.Lo ritroveremo ogniqualvolta ascolteremo le sue composizioni, la sua musica, ciò che lo ha reso immortale tra i vivi, tra tutti coloro che avranno cuore per ascoltare.Il rimpianto è quello dei grandi.Non solo per quello che ha creato, ma per quello che ancora poteva donarci.

cms_4930/5.jpg

Ad agosto aveva scritto una lettera a Marianne, la donna che negli anni ’60 aveva ispirato alcuni dei suoi pezzi più famosi, "So Long", "Marianne", "Bird on Wire" che stava aspettando di morire."Marianne è venuto il tempo in cui si è vecchi e i nostri corpi cadono a pezzi: credo che ti seguirò presto. So di esserti così vicino che se tu allungassi la mano, potresti raggiungere la mia".Si dice che letti tali versi abbia sorriso serenamente prima di andarsene.

Questo era Leonard Cohen.

Massimo Lupi

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App