LO SPIRITO DEL BOSCO

Corni di Canzo (Como)

1635910641R5_Corni_di_Canzo_(Como).jpg

Sulle pendici meridionali dei Corni di Canzo, esiste un sentiero originale e scenografico che vi sorprenderà!!!!

cms_23696/1.jpg

Sulle pendici meridionali dei Corni di Canzo, infatti, tra gli speroni calcarei che si innalzano maestosi verso il cielo, esiste un sentiero in cui lo Spirito del Bosco ha sussurrato ad abili artigiani di scolpire personaggi sui tronchi degli alberi secolari della zona.

cms_23696/2_1635910579.jpg

Ne è nato un percorso che infonde meraviglia e buon umore a grandi e piccini!

Inaugurato il 21 giugno 2008, realizzato grazie alla genialità di Alessandro Cortinovis (autore delle sculture) il percorso va dal Primo Alpe (725 m) al Terzo Alpe (800 m).

cms_23696/3.jpg

Lo si raggiunge percorrendo la valle del torrente Ravella, tra i balzi e le cascatelle che il corso d’acqua forma durante il percorso e le formazioni rocciose che la Terra ha generato nel corso dei millenni.

cms_23696/4.jpg

Camminando nella valle e tra i boschi ci si imbatte tra le creature del folclore lombardo: mostri, folletti, esseri mitologici e di ogni sorta ci racconteranno le misteriose storie e affascinanti leggende che le riguardano.

cms_23696/5.jpg

E si potrà scoprire dove visse Miro, il santo di Canzo, che ancora è ricordato e venerato per la sua capacità di scacciare la siccità; numerose sono le tracce che ha lasciato nella valle e sui monti di Canzo, dai luoghi dove ha vissuto, importanti leggende e il Santuario in una valle ricca di acqua.

cms_23696/6.jpg

Le sculture sono tantissime e ciascuna narra di essere fatati e mostruosi, draghi, giganti e tutto ciò che fa parte del mondo incantato delle fiabe che fanno la gioia dei bambini.

July Aranel

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos