LA PUGLIA FRA LE PRIME 10 REGIONI PER FURTI DI OPERE D’ARTE

I CONSIGLI DELL’ASSIV CONTRO I FURTI ESTIVI NELLE ABITAZIONI

FURTI_DI_OPERE_D’ARTE.jpg

La Puglia è fra le prime dieci regioni in Italia per numero di furti di opere d’arte e materiale archeologico. Con 26 casi denunciati in un anno la Puglia è al nono posto nella classifica nazionale stilata dall’Osservatorio Assiv sulla vigilanza privata in base ai dati Istat più recenti. Il primo posto è occupato dal Lazio con 81 furti denunciati, seguita da Lombardia con 77 e Campania con 55. All’interno della Puglia il primato negativo è di Foggia con il 27% dei furti denunciati, seguita da Bari con il 23%, Lecce con il 19%, Barletta-Andria-Trani con il 15%, Taranto e Brindisi con il 7% ciascuna.

cms_2551/opere_di_arte_vaso.jpg

I furti di opere d’arte rappresentano solo una piccola percentuale rispetto ai circa 250.000 furti commessi ogni anno a danno delle abitazioni, che nel periodo estivo diventano facile preda dei ladri. L’ASSIV-Confindustria, l’associazione delle imprese di vigilanza e servizi fiduciari, rinnova i consigli per chi parte in vacanza e non vuole ritrovare svaligiata la propria casa in città.

cms_2551/opere_di_arte_iconajpg.jpg

In primo luogo è bene evitare di far sapere pubblicamente il periodo e la durata della vacanza, quindi continuare ad usare la formula generica “in questo momento non possiamo rispondere” nella segreteria telefonica e poi fare attenzione a non diffondere post sui social network con informazioni dettagliate sulle proprie vacanze.

cms_2551/opere_di_arte_tele.jpg

Se si sta via a lungo, è meglio non far accumulare la posta nella cassetta chiedendo a un vicino di ritirarla.

cms_2551/opere-darte_quadri.jpg

Attivare un servizio di pronto intervento su allarme che faccia arrivare sul posto una guardia giurata armata, evitando di far correre il rischio di incontri sgraditi a parenti o amici incaricati di intervenire in caso di allarme.

cms_2551/quadri_cavalletti.jpg

Come misura estrema, in assenza di efficaci misure antintrusione, è consigliabile fare un elenco e fotografare gli oggetti di valore, in particolare preziosi e opere d’arte, per avere più probabilità, in caso di furto, di ritrovarli fra le refurtive eventualmente recuperate dalle forze dell’ordine.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos