LA MAGIA DI VISIONI CORTE SHORT FILM FESTIVAL

LA_MAGIA_DI_VISIONI_CORTE_SHORT_FILM_FESTIVAL.jpg

Si sono spenti i riflettori ed il sipario è calato sull’undicesima edizione di Visioni Corte International Short Film Festival, ma le emozioni che il festival riesce a regalare ogni anno restano nella mente e nei cuori di chi vive il festival; si perché il festival è un’esperienza che va vissuta.

cms_27697/2_1664596478.jpg

Nato oramai oltre dieci anni fa in quel di Minturno, da un’idea di Giuseppe Mallozzi e Gisella Calabresi, da sempre amanti del cinema e dei cortometraggi, ha trovato, nel 2018, la sua collocazione nella storica sala cinematografica di Gaeta, così il Cinema Teatro Ariston è diventata la casa di Visioni Corte innalzando notevolmente il livello di un festival che, negli anni, si è affermato in Italia e non solo, diventando un l’appuntamento di fine estate atteso da tutti gli amanti del cinema.

cms_27697/3.jpgQuest’anno la sfida era di quelle che potevano far tremare i polsi di chiunque, dopo la pandemia, una delle missioni di Visioni Corte era quella, già iniziata lo scorso anno, di riportare le persone in sala, una sfida che la squadra del festival ha vinto, il pubblico è tornato al cinema, apprezzando la qualità dei corti, che ogni anno si innalza sempre più regalando emozioni, ma anche tanti spunti di riflessione.

Quest’anno il messaggio è stato “Il Cinema ci sostiene”, un messaggio che ha voluto essere un auspicio in tempi caratterizzati da troppi eventi negativi, non ultimo quello della guerra. Il festival, infatti, che quest’anno ha rivolto una particolare attenzione al green ed alla sostenibilità ambientale, ha voluto farsi portavoce di valori positivi e di rinascita sociale che solo la cultura è in grado di veicolare, così il messaggio del critico cinematografico iraniano Hamed Soleimanzadeh, letto sul palco nella serata finale, ha acceso un faro sulla situazione che si è venuta a creare in Iran, dopo le proteste scoppiate a seguito dell’uccisione di Mahsa Amini, un messaggio che è risuonato come un grido di dolore nella sala cinematografica, accolto da un lunghissimo applauso del pubblico presente.

cms_27697/4.jpgMa il festival è anche un momento di incontro; gli sguardi, gli abbracci e le strette di mano creano quella magia che investe ognuno di noi e così, varcata la soglia del cinema ci si immerge in un’atmosfera gioiosa, dove il pubblico e gli addetti ai lavori, intrecciano le loro storie, ci si scambiano opinioni, si fanno due chiacchiere davanti ad un caffè, mentre si aspetta di entrare in sala o si cerca l’attimo giusto per una foto con il proprio beniamino.

Ma a Visioni Corte può capitare, anche, che un attore di Los Angeles si fermi a chiacchierare con il pubblico o vada in giro per la città, per assaggiare i prodotti tipici o ammirare le bellezze che rendono speciale un territorio ricco di storia e cultura troppo spesso dimenticata che, ogni anno, si fa trovare pronto per fare da suggestiva scenografia ad un festival che piano piano, ma neanche tanto lentamente, grazie al lavoro di una squadra affiatata, sta diventando sempre più grande.

cms_27697/1.jpgQuesta è la magia di Visioni Corte International Short Film festival, ed ora che il sipario è calato, ed i riflettori si sono spenti, facendo calare il buio in sala, si comincia già a lavorare per la dodicesima edizione.

La macchina di Visioni Corte non si ferma mai, perché “il Cinema ci sostiene”, ma anche noi dobbiamo sostenere il cinema e tutto ciò che ruota intorno ad esso, perché “una città senza cinema è come un volto senza occhi”.

Maggiori info sull’edizione 2022 al link:

https://www.internationalwebpost.org/contents/VISIONI_CORTE_INTERNATIONAL_SHORT_FILM_FESTIVAL_27537.html#.Yza6jXZByUk

Enrico Duratorre

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram