LA LEGGE DI ATTRAZIONE

(seconda parte)

Legge_dell_Attrazione.jpg

Nell’articolo precedente, abbiamo iniziato il nostro percorso nell’affascinante mondo della LEGGE DI ATTRAZIONE.

Ci siamo soffermati particolarmente sui suoi “fondamenti scientifici” per poterne affrontare, in seguito, gli aspetti più pratici senza essere tacciati a superstiziosi. È fondamentale chiarire, infatti, che la spiritualità non è qualcosa di astratto o di infondato ma che la sfera dell’immateriale è strettamente legata e connessa al nostro vivere quotidiano.

Riassumendo, abbiamo detto che la Legge di Attrazione è una Legge Universale che regge ogni creatura, a prescindere dal fatto che ne sia consapevole o meno. Essa enuncia che ciascuno di noi è in grado di attirare nella propria esistenza qualunque cosa desideri con la sola forza del pensiero e abbiamo dimostrato tali affermazioni analizzando la fisica quantistica e gli esperimenti di Masaru Emoto.

Quest’oggi facciamo un ulteriore passo in avanti.

Come funziona la Legge di Attrazione?

Sulla base di quanto affermato precedentemente, si evince come la nostra volontà e il nostro atteggiamento siano essenziali alla costruzione del nostro destino. Ciò significa essenzialmente due cose: la prima è che ciascuno di noi ha assoluto potere sul proprio futuro (e ovviamente su proprio presente) e, in secondo luogo, che per esercitare questo potere è fondamentale amarsi e fidarsi di sé incondizionatamente.

cms_19106/FOTO_1.jpg

L’Universo è energia, la stessa di cui anche noi siamo composti. E la Legge che regola tale energia è comune ad entrambi.

Il trait-d’union, la scala che ci permette di comunicare con l’Universo attraverso questa energia è l’ATTRAZIONE.

L’energia “comunica” attraverso vibrazioni che vengono emesse su determinate frequenze; quindi, sintonizzando la nostra mente sulla “giusta frequenza” possiamo attrarre ciò che desideriamo. Esattamente come faremmo con una vecchia radio a transistor: se volessimo ascoltare una particolare stazione, dovremmo sintonizzarci sulla sua frequenza d’onda.

In parole povere, dopo aver visualizzato con chiarezza nella nostra mente ciò che desideriamo ottenere, dobbiamo predisporci ad uno stato d’animo positivo e attendere con gratitudine che l’Universo ci conceda ciò che siamo già certi di ottenere.

Detto ciò, mi preme sottolineare che questo modo di procedere non è legato ad un singolo episodio, né ad una formula magica grazie alla quale è possibile ottenere qualunque cosa ci passi per la mente. La Legge di Attrazione è un nuovo modo di pensare, uno stile di vita che fa della CONSAPEVOLEZZA la condizione sine qua non per raggiungere i nostri obiettivi.

Quindi basta pensare a qualcosa per ottenerlo?

No, la cosa non è così semplice. O meglio, non è così immediata perché se, ad esempio, un giorno immaginassi di avere un elefante in soggiorno e il rapporto “pensiero-realizzazione” fosse immediato, questa cosa mi creerebbe non pochi problemi!

cms_19106/FOTO_2.jpg

Molto spesso accade che i nostri obiettivi non rappresentino ciò che desideriamo realmente. L’educazione, il sentire comune, le esperienze passate, le persone che ci circondano, la Società… tutto ciò gioca un ruolo non indifferente nel plasmare i nostri modelli mentali.

Facciamo un esempio: immaginiamo che in questo momento della tua vita tu abbia problemi economici e che quindi ti occorra del denaro per pagare il mutuo di casa, le bollette e magari anche qualche multa imprevista. Insomma, ti serve più denaro e anche in fretta.

Ecco, questo lo pensi tu in maniera conscia ma a livello inconscio, che rapporto hai con i soldi? Come li percepisci? Come qualcosa di “sporco”? Come una forma di potere? Come un “pass” per comprare qualunque cosa, persone comprese?

Inoltre, il fatto che fino ad oggi la ricchezza ti abbia scansato potrebbe averti convinto - sempre a livello inconscio - di non meritare più soldi di quelli che hai. Magari i tuoi problemi economici ti hanno anche portato a litigare con la tua famiglia o, addirittura, a separati da coloro che ami.

Tutto ciò crea un conflitto tra il tuo desiderio e le vibrazioni che invii all’Universo.

Quindi per ottenere ciò che desideri non devi solo DESIDERARE ma devi anche COMPORTARTI come se avessi già ottenuto ciò che chiedi, sentendo di meritarlo.

L’atteggiamento interiore è fondamentale e non è così semplice ottenerlo. Provare per credere!

cms_19106/FOTO_3.jpg

“La cosa fondamentale è CAPIRE e VOLERE e allora ognuno di noi attirerà ciò che desidera” (cit. “La Legge dell’Attrazione” - Esther e Jerry Hicks)

Come applicare la legge dell’attrazione?

Come già detto non è sufficiente pensare a ciò che si desidera ma occorre modificare il proprio atteggiamento interiore.

Schematicamente potremmo tradurre il tutto in questo modo:

1. Desidera

Innanzitutto pensa in maniera consapevole a ciò che desideri. Questo pensiero deve essere formulato in maniera positiva, evitando le negazioni (es: “Sono sano” e non “Non voglio ammalarmi”). Diversamente, entreresti nel conflitto di cui abbiamo parlato più sopra.

2. Fai una richiesta all’Universo

Nel momento stesso in cui desideri qualcosa, nasce in te un’emozione, un “sentire” (positivo o negativo che sia): ecco che stai implicitamente facendo una richiesta all’Universo. È molto importante quindi che tu sia pienamente consapevole di ciò che chiedi e di come ti senti facendo quella particolare richiesta perché l’Universo, sintonizzandosi sulle tue frequenze ti restituirà, come uno specchio, l’immagine che tu stesso produrrai nella tua mente.

3. Sii positivo

A questo punto non ti resta che attendere con fiducia, comportandoti come se avessi già ottenuto ciò che chiedi. Vedrai che i risultati non tarderanno.

Nel frattempo sii grato per ciò che hai piuttosto che lamentarti di ciò che ti manca: la tua mente è una calamita e, come tale, attira verso di te tutto quello che pensi.

cms_19106/FOTO_4.jpg

Ricorda: sei tu il vero autore della tua vita, tu ne sei il protagonista e, sempre tu, hai il potere di determinare il tuo destino.

Abbi fiducia e pazienza, con te stesso soprattutto. La Legge di Attrazione esiste e funziona ma convertire la nostra mente e il nostro sentire richiede un lungo, laborioso e costante lavoro.

E non commettere l’errore dei progenitori che vollero fare da sé, decidendo arbitrariamente il come e il quando: l’Universo ti darà con certezza ciò che ti occorre, nei tempi e nei modi più giusti per te.

L’unica cosa che ti viene chiesta è avere piena fiducia e sapere che accadrà.

Simona HeArt

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App