LA JUVE BATTE LA LAZIO E ACCAREZZA IL NONO SCUDETTO CONSECUTIVO

INTER E ATALANTA IN CHAMPIONS. MILAN E ROMA AD UN PASSO DALL’ EUROPA LEAGUE. IN CODA SPERA IL LECCE

LA_JUVE_BATTE_LA_LAZIO_E_ACCAREZZA_IL_NONO_SCUDETTO_CONSECUTIVO.jpg

A quattro giornate dal termine del campionato di Serie A 2019/20 - pesantemente condizionato dall’emergenza Covid-19 - le situazioni in classifica sembrano essere già abbastanza delineate sia al vertice che in coda.

Partendo dalla testa della classifica, infatti, la Juventus (vittoriosa sulla Lazio per 2-1) approfittando dei pareggi di Inter e Atalanta allunga sulle dirette inseguitrici e scrive, anche se non matematicamente, la parola fine alla lotta per lo scudetto. Otto punti di vantaggio sull’Inter, a questo punto del campionato, sono davvero tanti per una squadra esperta e forte come la Juventus che si avvia, così, alla conquista del nono scudetto consecutivo, il primo per Sarri.

I nerazzurri, in effetti, al di là del pareggio conquistato a Roma nei minuti finali, hanno perso una buona occasione per mettere per lo meno pressione alla Juve. Una vittoria avrebbe consentito alla squadra di Conte di tallonare i bianconeri con sei punti di distacco.

Stesso discorso per l’Atalanta che vincendo a Verona sarebbe andata a 5 punti dalla Juve. Insomma sarebbe stato un finale di campionato decisamente diverso da quello che sembra prospettarsi ora.

cms_18358/2_Inzaghi_Adnkronos_Afp_ok.jpg

La Lazio di Simone Inzaghi - irriconoscibile dopo la sospensione e ormai definitivamente lontana dallo scudetto - sta cercando di blindare almeno la quarta posizione che le garantirebbe l’accesso alla Champions League nella prossima stagione. Impresa quasi raggiunta considerato il vantaggio di 11 punti sulla Roma che è quinta.

Subito dopo la Roma troviamo il Milan. Per la squadra di Pioli, ormai, non si tratta più di un caso. La squadra rossonera, che oggi tanto ammiriamo, è solo lontana parente di quella vista prima della sospensione. Vince quasi sempre, gioca bene e segna almeno due reti a partita. Insomma, i rossoneri sono risaliti in classifica fino a raggiungere la sesta posizione (a -2 dalla Roma) che vorrebbe dire Europa League, considerando che il Napoli è già dentro avendo vinto la Coppa Italia. Ma arrivare quinti - e dunque avanti alla Roma - vorrebbe dire evitare la faticosa fase preliminare necessaria per l’accesso alla fase a gironi del torneo europeo. Nonostante il finale esaltante, tuttavia, per Pioli sembrano essere le ultime giornate sulla panchina rossonera. Misteri del calcio.

Anche in coda, in realtà, i giochi sembrano essere fatti o quasi.

Retrocessa matematicamente la Spal, ha poche chanches di salvezza il Brescia, penultimo a nove punti dalla quartultima posizione occupata dal Genoa. Più concrete, invece, le possibilità di salvezza del Lecce che nonostante la sconfitta nello scontro diretto con il Genoa, è a soli quattro punti dalla zona salvezza. Non sono pochi da recuperare, ma neanche tantissimi.

(Foto da adnkronos.com Afp – si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App