LA JUVENTUS BATTE IL MILAN 3-1 E TORNA IN CORSA PER LO SCUDETTO

Vincono Roma, Sassuolo, Atalanta e Lazio. Pericolose battute d’arresto, invece, per Inter e Napoli.

CALCIO_SERIE_A_LA_JUVENTUS_BATTE_IL_MILAN_3-1_E_TORNA_IN_CORSA_PER_LO_SCUDETTO_7_1_21.jpg

La sedicesima giornata del campionato di Serie A 2020/21 – coincisa con la festività dell’Epifania – si apre con la vittoria in rimonta del Benevento sul Cagliari per 2-1.

Passano in vantaggio i padroni di casa con Joao Pedro, ma i campani ribaltano il risultato con Sau e Tuia negli ultimi minuti del primo tempo. Nel finale di gara, poi, con il risultato fermo sull’1-2, il Cagliari resta in dieci per l’espulsione di Nandez.

Proseguiamo con la vittoria della Roma sul campo del Crotone per 3-1. Dopo le reti giallorosse nel primo tempo di Mayoral (doppietta) e Mkhitaryan (c.d.r.), arriva nella ripresa il gol della bandiera di Golemic per i padroni di casa.

Conquista tre punti anche l’Atalanta che in casa supera il Parma 3-0 grazie alle reti, di Muriel, Zapata e Gosens.

Vittoria casalinga anche per la Sampdoria che si impone sull’Inter per 2-1. Le reti sono state realizzate da Candreva (c.d.r.), Keita e de Vrij. Da segnalare il rigore sbagliato dai nerazzurri con Sanchez quando si era sul risultato di 0-0.

Sfrutta il turno interno anche il Sassuolo che grazie alle reti di Boga e Raspadori supera il Genoa per 2-1. Di Shomurodov, invece, il momentaneo pareggio dei rossoblù.

cms_20558/2_Inzaghi_Simone_Afp_ok.jpg

E con i gol di Caicedo e Immobile torna al successo anche la Lazio di Simone Inzaghi. Nel finale di gara Vlahovic accorcia dal dischetto per i viola, ma è troppo tardi per raggiungere il pari.

Finisce 2-2, invece, tra Bologna e Udinese. Vanno a segno Tomiyasu (B), Pereyra (U), Svanberg (successivamente espulso nei primi minuti del secondo tempo) per il raddoppio emiliano e, infine, Arslan (U) proprio in pieno recupero.

Termina in parità (1-1) anche Torino-Verona. Dopo il vantaggio veneto con Dimarco, arriva, sempre nel secondo tempo, il pareggio granata con Bremer.

Importante balzo in avanti in classifica per lo Spezia che vince in rimonta 2-1 in casa del Napoli. Accade tutto nella ripresa. Dopo il vantaggio dei padroni di casa con Petagna, la squadra ligure capovolge il risultato con Nzola e Pobega (con lo Spezia rimasto in dieci per l’espulsione di Ismajili).

Nel posticipo serale, infine, la Juventus batte in trasferta il Milan 3-1 e si ricandida per lo scudetto. Dopo le reti nel primo tempo di Chiesa e Calabria, i bianconeri dilagano nella ripresa ancora con Chiesa e con McKennie.

Con questi risultati il Milan resta al primo posto in classifica con 37 punti, seguito da Inter (36), Roma (33), Juventus (30), Sassuolo (29), Napoli e Atalanta (28).

Da segnalare che Napoli, Juventus, Atalanta e Udinese hanno giocato una partita in meno.

(Foto da adnkronos.com Afp - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos