LA DANZA DEL FUTURO

1633639470Copertina.jpg

"La danza del futuro sarà un’arte altamente spirituale come al tempo dei greci. Perché un’arte che non è spirituale non è un’arte, è una merce di qualunque tipo” - Isadora Duncan

Il mondo che abbiamo conosciuto sta per finire. È la fine di un’epoca ormai decaduta e in via di estinzione, che apre le porte ad una nuova era. Agli inizi del Novecento Isadora Duncan aveva già preannunciato questo momento; lei prevedeva alla fine della sua vita una nuova rivoluzione per l’umanità. A quei tempi, aveva partecipato attivamente alla rivoluzione comunista russa. Nel 1904 la sua esibizione a Pietroburgo ribaltò i canoni accademici della danza classica conosciuta. Le sue danze libere fanno scuola e nel 1921 viene invitata dal governo sovietico a fondare una scuola a Mosca. Lei credeva che la sua danza libera, a piedi nudi, con trasparenti veli potesse contribuire allo sviluppo della nuova coscienza tra la classe dei borghesi e bambini del popolo. Isadora, con la sua danza e naturale ondeggiatura del suo corpo, tracciava le lettere d’oro di un alfabeto sacro sul tempio del suo corpo. I suoi movimenti rivelavano la memoria delle antiche pietre, delle sculture e dei dipinti, con l’intento di svelare il loro segreto all’umanità e ripristinare la saggezza dei tempi antichi. Ma allora i tempi non erano ancora maturi, troppi muri dovevano ancora essere abbattuti per poter raggiungere lo stato di coscienza e purezza da lei sognato.

cms_23409/Foto_1.jpg

Ora è il momento. Sta arrivando una nuova rivoluzione che non è né comunista, né anarchica, né capitalista, perché non dipende da nessun sistema di credenze. È una rivoluzione della coscienza che apre una nuova era più spirituale e rispettosa della Vita. Il tempo della separazione e della competizione è finito, è giunto il tempo dell’amore, della condivisione e della cooperazione. Il messaggio visionario di Isadora sta ora emergendo. Una nuova danza sta rinascendo, con potenti radici nella danza antica e sacra. Non è più la danza dell’avere e dell’apparire ma la danza dell’essere. La nuova generazione è pronta a riceverlo.

Come sostiene Fabienne Courmont nel suo libro La danse de l’être: “La rinascita del sacro nella danza è una chiamata del Vivente, un inno alla vita, un’ode alla nuova Terra che emerge”.

L’umanità sta attraversando un periodo di radicale cambiamento, sta sprofondando nel caos e nell’oblio, dove venti violenti sono giunti a rompere l’armonia tra i mondi. Per millenni, siamo stati programmati ed educati a vivere o sopravvivere in una società fortemente materialista, consumista e individualista. I ritmi veloci del quotidiano e il progresso, hanno allontanato sempre di più gli uomini dalla loro vera natura e dalla diretta connessione con la Madre Terra. Ma è necessario passare attraverso la perdizione e l’oblio per ritrovare la strada persa. Quando tutte le speranze sembrano svanire non resta che affidarci alla nostra divinità suprema.

È arrivato il momento di risvegliare il nostro essere divino, riconnetterci alla Fonte e ritrovare le nostre radici.

Come nell’antica Grecia, l’arte ha un ruolo fondamentale per l’accompagnamento delle anime in procinto di risveglio. La musica, i canti, la danza e il teatro dovranno riassumere un carattere sacro e terapeutico come lo erano in origine, prima della distorsione della società che ha sfruttato queste arti come mezzo di intrattenimento, come merce ed espressione dell’ego umano in continua competizione.

cms_23409/Foto_2.jpg

Ritorniamo a danzare nella natura, a gioire della bellezza di madre terra, ispirati dalle sue forme e colori, dalla sua purezza e autenticità. Liberiamo gli esseri dalle loro catene e riaccendiamo la fiamma delle loro anime con musiche e danze idilliache e dionisiache.

Con una fertile danza che abbraccia le tenebre e la luce, possiamo coltivare semi d’amore nei cuori feriti dei figli di Gaia affinché questi possano sbocciare quando i tempi saranno pronti ad accoglierli nel nuovo mondo che verrà.

Auguro un buon risveglio, illuminati dalla luce dell’amore che era, è e sempre sarà la nostra forza assoluta per vivere in armonia con il Tutto.

https://dansedeletre.org/

(Photo credit Theo Lian)

Rossella Rubini

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram