L’ITALIA VINCE 4-0 E DOMINA ANCHE CONTRO LA REPUBBLICA CECA AD UNA SETTIMANA DAGLI EUROPEI.

Mancini: “Una partita giocata per bene, nel modo giusto e soprattutto di buon auspicio”.

5_6_2021ITALIA_.jpg

Allo stadio “Dall’Ara” di Bologna,davanti a circa 1.000 spettatori, l’Italia di Roberto Mancini vince 4-0 contro la Repubblica Ceca nell’ultima amichevole prima dell’esordio Europeo contro la Turchia in programma venerdì 11 giugno alle ore 21.00.

Una vittoria meritata da parte dell’Italia che non incassa reti da otto giornate e che ancora una volta ha imposto il proprio gioco grazie soprattutto ad un pressing alto che ha sovente messo in difficoltà la Repubblica Ceca.

Ma la prova degli azzurri è stata ottima sia nella fase difensiva - con il portiere Donnarumma praticamente inoperoso per quasi tutti i novanta minuti - che in fase di costruzione con i costanti inserimenti dei terzini di fascia e con un reparto avanzato che gioca a memoria. Ma la velocità e la grande qualità della rosa azzurra – compresi i calciatori entrati a partita in corso - hanno fatto indubbiamente il resto.

Una squadra, dunque, che al di là dell’amichevole e del valore degli avversari, dimostra di aver già raggiunto un ottimo stato di forma.

cms_22102/2_Mancini_Ftg_IPA_OK.jpg

È stata una partita giocata per bene - ha dichiarato il CT azzurro, Roberto Mancini, ai microfoni di Rai 1 – nel modo giusto e soprattutto di buon auspicio per l’inizio degli Europei. Speravo di vederla così, in questo stato anche se dobbiamo migliorare sotto tanti punti di vista, in quanto siamo una squadra giovane. Noi dobbiamo fare il nostro gioco e dobbiamo attaccare e quando sarà da difendere lo dovremo fare altrettanto bene. Ma stiamo bene e questo è l’importante”.

In effetti questa è una Nazionale giovane che crea gioco e si diverte, come ha dimostrato anche contro la Repubblica Ceca, ma è dalla settimana prossima che si inizierà a fare sul serio. Il test, in effetti, non è di quelli attendibili; tuttavia questa squadra dà la sensazione di aver acquisito quella mentalità vincente tanto cara al CT Mancini - al suo 27mo risultato utile consecutivo – e soprattutto dimostra di essere pronta per il prossimo campionato Europeo ormai alle porte.

LA PARTITA IN SINTESI

Ecco gli undici iniziali delle due formazioni.

Il CT azzurro, Mancini, con il 4-3-3 schiera: Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne.

Con il 4-2-3-1, invece, l’allenatore della Repubblica Ceca, Silhavy,manda in campo: Pavlenka; Coufal, Brabec, Celutska, Boril; Kral, Darida; Masopust, Barak, Jankto; Krmencik.

Dopo un avvio incerto, l’Italia col passar dei minuti guadagna campo e passa in vantaggio con un destro di Immobile (23’) ben posizionato in area di rigore. Gli azzurri continuano a macinare gioco e così Barella (41’), al termine di una lunga azione personale, raddoppia con un destro dal limite. Nella ripresa è ancora l’Italia a rendersi pericolosa con Berardi (50’) su punizione, ma il portiere ospite, Pavlenka, devia in angolo. La squadra di Mancini gioca davvero bene e così dilaga e chiude la gara con Insigne (65’) e Berardi (72’) fissando il punteggio sul 4-0.

(Foto da figc.it e adnkronos.com Ipa e Fotogramma - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos