L’Australia bucia

Solidarietà da ogni angolo del mondo

L_Australia_bucia.jpg

Australia, le fiamme continuano ad avanzare, divorando migliaia e migliaia di ettari di foreste. Una catastrofe senza precedenti, che sembra peggiorare giorno dopo giorno. Un paese messo in ginocchio dalla devastante potenza del fuoco alimentato dal vento, dalle alte temperature, dalla siccità e dalla natura stessa delle specie autoctone. A bruciare, infatti, sono soprattutto le foreste di eucalipto e blush, i cui oli e resine risultano particolarmente infiammabili.

L’Australia, però, non è da sola ad affrontare tutto questo: tantissime celebrità e personaggi del mondo dello spettacolo sono scesi in prima linea per supportare economicamente il lavoro estenuante dei vigili del fuoco. È cominciata una vera e propria gara di solidarietà: tra le star più generose, certamente l’attore australiano Chris Hemsworth che ha donato 1 milione di dollari australiani (ovvero 690 mila dollari), seguito da Nicole Kidman e dal musicista Keith Urban. Tra gli altri nomi estremamente noti, coinvolti nelle azioni di beneficienza, l’attore Russell Crowe e la comica Rebel Wilson.

cms_15689/2.jpgSi sono fatti avanti anche tantissimi sportivi accorati: il pilota di Formula Uno Lewis Hamilton e le stelle del tennis Novak Djokovic e Maria Sharapova. Roger Federer, Rafael Nadal, Serena Williams, Naomi Osaka, Stefanos Tsitsipas e tanti altri celebri atleti prenderanno parte ad un evento tennistico di beneficienza presso Melbourne, a supporto dei soccorritori e delle vittime australiane. Proprio il mondo del tennis, però, è stato colpito dal fumo asfissiante degli incendi, che, stando agli ultimi aggiornamenti, ha comportato uno stop temporaneo per le competizioni degli Australian Open, apripista storico dei Grandi Slam. Tante polemiche, invece, per Jeff Bezos, il fondatore di Amazon, che ha donato 690 mila dollari, nonostante un più ampio patrimonio a disposizione. Molti lo hanno criticato, urlando a gran voce: “La donazione corrisponde a quanto Bezos guadagna in soli tre minuti!”. All’opposto, Leonardo di Caprio ha investito oltre 3 milioni di dollari, con la sua fondazione ambientalista Earth Alliance, per sostenere le comunità locali e il salvataggio della fauna selvatica.

cms_15689/3.jpg

L’impegno profuso e i vari investimenti, fortunatamente, non sembrano vani. Nelle ultime ore, infatti, nonostante i tanti incendi che ancora tormentano innumerevoli regioni australiane, i vigili del fuoco sono riusciti a gestire e controllare l’incendio di maggiori dimensioni, quello di Gospers Mountain, alla periferia nord-occidentale di Sydney, in attesa di un po’ di pioggia che possa dare finalmente un po’ di respiro agli animali, ai boschi e alle foreste.

Elena Indraccolo

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram