L’eterna contraddizione

La storia di Valentina insegnante omosessuale

Valentina_insegnante_omosessuale.jpg

Potrebbe risultare banale e ripetitivo, ma cercare di contestualizzare il dramma di questa storia non è cosa semplice, soprattutto se si parla di disparità di diritti. La storia di Valentina, è la contraddizione di una società troppo spesso ipocrita rinchiusa in luoghi comuni. Tutto ha inizio quando decide di partecipare ad un bando interno per l’insegnamento di scienze. Purtroppo, a quanto pare, Valentina non ha i requisiti adatti perché non ha un figlio a carico, quando in realtà ha una bambina con la sua compagna Gianna.

cms_17648/1.jpg

Il posto viene assegnato al collega con un figlio a carico, ed è qui che la domanda sorge spontanea: “ Perché al collega è concesso questo privilegio“? In realtà, lei non ha mai intrapreso il lungo e travagliato iter per l’adozione della figlia di sua moglie. Indubbiamente, casi del genere hanno radici profonde nel ramo etico ma meritano di essere evidenziate. Lei stessa, per far chiarezza sull’intera vicenda ci tiene a precisare le sue motivazioni: “ Ci vogliono soldi, tempo e causa e tanto stress, ma lo stato dovrebbe tutelarci e dovrebbe fare un’integrazione alla Legge Cirinnà”.

Effettivamente, questa situazione non è un caso isolato e mette a dura prova l’ambito legislativo. Da questo punto di vista, i vari governi non hanno mai dato risposte concrete a tali problematiche facendo scivolare sempre più nell’arretratezza lo stato italiano. Il caos regna sovrano, perché la decisione dell’adozione del figlio del partener spetta esclusivamente alla libertà dei magistrati.

cms_17648/2.jpg

Ad oggi, la figlia di Valentina vive serena ma non con poche difficoltà. La reale problematica sta proprio nel non voler comprendere il prossimo perché considerato diverso. Questa testimonianza di vita concreta, è un monito alla nostra società che vive di troppi stereotipi dimenticando l’essenza della vita. E’ necessario soffermarsi sul concetto del vero amore, quello capace di sconfiggere ogni cosa e di superare ogni barriera.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos