L’ENERGIA

Questa sconosciuta

28_9_2020_Energia.jpg

Sentiamo tanto parlare di ENERGIA - soprattutto ai nostri giorni - ma sappiamo davvero di cosa si tratta e, soprattutto, con cosa abbiamo a che fare?

Esploriamo insieme questo affascinante universo partendo, come sempre, dall’approccio scientifico.

L’energia è la grandezza fisica che misura la capacità di un corpo o di un sistema fisico di compiere un lavoro.

Ad esempio: il Sole e la Terra sono due corpi che interagiscono attraverso la forza di gravità, costituendo un esempio di sistema fisico.

Questo termine, tuttavia, prima di essere utilizzato in ambito scientifico, fu introdotto in filosofia da Aristotele il quale affermava che ogni essere in natura possiede una energia che lo mette in relazione con il proprio fine. Questo “fine” non era principalmente un’azione fisica ma piuttosto il “movimento interiore” da cui questa stessa azione traeva la propria origine. La concezione filosofica di energia privilegiava il fine rispetto all’atto, lo scopo del processo rispetto al processo stesso.

In fisica, invece, il termine energia fu usato per la prima volta da Keplero (astronomo della seconda metà del XVI° secolo) ma fu introdotto sistematicamente nella letteratura scientifica in termini moderni solo a partire dalla fine del XIX secolo.

cms_19215/FOTO_1.jpg

C’è stata quindi una forte evoluzione del concetto di energia nel corso della storia. Ripercorrerne qui tutti i passaggi sarebbe troppo lungo ma, in estrema sintesi, possiamo riassumerli con quanto segue.

Il pensiero di Aristotele (IV secolo a.C.) dominò la scena fino al Rinascimento e, come spesso accadde anche in altri ambiti, la Chiesa vi si agganciò per esprimere e rafforzare i propri concetti teologici; così l’Aristotelismo, combinato con la teologia tomistica, assunse una forte connotazione dogmatica.

Questa “combinazione” non era propriamente fertile per la ricerca scientifica, al punto che si fece strada la convinzione che per progredire in questo campo fosse necessario rompere con l’Aristotelismo e i suoi annessi.

Il concetto finalista (= aristotelico) di energia andò quindi perso.

Facciamo ora un balzo nel XX secolo dove troviamo Albert Einstein e tutta una nuova generazione di fisici e di teorie sull’energia.

cms_19215/FOTO_2.jpg

La famosissima formula E = mc² (Energia = massa x velocità della luce al quadrato) riassume l’essenza del nostro mondo, non solo di tutto ciò che ci circonda e che possiamo vedere e toccare ma anche di noi stessi, sia come esseri fisici che “spirituali” (= energetici).

In pratica Einstein ci dice che l’energia è uguale alla massa se questa raggiunge una certa velocità: se ciò accade l’energia può trasformarsi in massa, così come la massa può trasformarsi in energia.

Un’autentica rivoluzione che ha rimesso in causa tutta una serie di certezze come, ad esempio, l’origine dell’Universo.

Come ho già spiegato nell’articolo sulla Legge di Attrazione, la Fisica Quantistica ipotizza la presenza di una sorta di “coscienza” in tutte le manifestazioni energetiche. Lo Spazio Quantico, che gli scienziati hanno scoperto all’interno dell’atomo, vive essenzialmente di 2 leggi: 1) Legge di non Localizzazione e 2) Legge di Unicità. Ciò significa che due particelle, anche se lontane migliaia di km tra loro, posso comunicare come se fossero legate l’una all’altra da un’unica coscienza e che possono essere contemporaneamente in due luoghi differenti (pensiamo al fenomeno della bilocazione).

Queste scoperte che effetto producono nelle nostre vite?

cms_19215/FOTO_3.jpg

Oltre a farci riconsiderare tutta una serie di fenomeni catalogati come “mistici” o “paranormali”, prova che tutti noi siamo uniti in un Singolo Campo Cosciente e che la Materia - nei suoi 4 stati: solido, liquido, aeriforme e plasmatico - è Coscienza-Energia.

Il legame tra la Fisica quantistica e la Spiritualità, invece, è ancora dibattuto anche se il binomio Scienza-Coscienza si fa sempre più strada in entrambi gli ambiti: è ormai provato che che la forza del pensiero umano possa esercitare un grande potere sia sulla nostra realtà individuale che su quella collettiva, in quanto in grado di alterare il mondo circostante.

Noi siamo ENERGIA e il mondo nel quale viviamo e ci muoviamo è composto di quella stessa ENERGIA.

Conoscerla - e quindi CONOSCERSI - è il primo passo per una vera vita spirituale.

Simona HeArt

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App