IN ITALIA ULTERIORI 5.193 CONTAGI E ALTRI 57 MORTI

I dati dalle Regioni - Terza dose, Bassetti: "Chi non ha risposto a 2 dosi potrebbe non rispondere"

12_9_2021.jpg

cms_23130/4.jpg

cms_23130/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgIn Italia ulteriori 5.193 contagi e altri 57 morti

Sono 5.193 i nuovi contagi da coronavirus in Italia, secondo i dati - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile.

Ieri registrati altri 57 morti, che portano a 129.885 il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza legata al covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 333.741 tamponi, il tasso di positività è all’1,5%. Le persone ricoverate in ospedale con sintomi sono 4.117 (-47), mentre sono 547 i pazienti in terapia intensiva (-1), con 40 ingressi in 24 ore.

cms_23130/italia.jpg

I dati dalle Regioni

EMILIA ROMAGNA - Sono 499 i nuovi contagi di coronavirus. Si registrano 4 morti.

BASILICATA - Sono 39 i nuovi contagi da coronavirus. Non si registrano morti.

TOSCANA - Sono 429 i nuovi contagi di coronavirus. Si registrano 3 morti.

PUGLIA - Sono 222 i nuovi contagi di coronavirus. Si registrano 2 morti.

MARCHE - Sono 124 i nuovi contagi di coronavirus. Si registrano 2 morti.

SARDEGNA - Sono 114 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano 2 morti.

LAZIO - Sono 362 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano 3 morti.

LOMBARDIA - Sono 596 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano 3 morti.

ABRUZZO - Sono 85 i nuovi contagi di coronavirus. Non si registrano morti.

SICILIA - Sono 770 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano 25 morti.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Sono 128 i nuovi contagi da coronavirus. Si registra 1 morto.

cms_23130/CORONAVIRUS-_NOTIZIE_E_PROVVEDIMENTI.jpg

cms_23130/Matteo_Bassetti,Infettirologo.jpgTerza dose, Bassetti: "Chi non ha risposto a 2 dosi potrebbe non rispondere"

Sul vaccino anti covid, "chi non ha risposto a due dosi potrebbe anche non rispondere con la terza, o ci vorrà un mix di vaccini, ma oggi è chiaro che si è scelto di dare la terza dose e non di sottoporre tutti a esami che sono anche un costo inaffrontabile per il Servizio sanitario nazionale". Lo afferma all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore del reparto di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, commentando l’ok della Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa alla somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid.

Secondo Bassetti, va comunque "bene la tempistica sulla terza dose: prima si parte con gli immunodepressi e dopo di che si farà agli anziani nelle Rsa a dicembre e poi agli operatori sanitari per i quali parlerei di dosi di richiamo che si faranno una volta l’anno, quindi a gennaio è giusto".

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos