INDIVIDUATI DUE POSSIBILI “INTERRUTTORI” DEL TUMORE AL SENO

La loro “disattivazione” renderebbe la malattia meno aggressiva e più vulnerabile alle cure

1617745908Copertina.jpg

Un altro passo avanti contro il tumore alla mammella è stato compiuto da un team eterogeneo di ricercatori italiani. La ricerca, pubblicata sulla rivista accademica Journal of Cell Biology, è nata dalla sinergia tra il team guidato da Francesco Nicassio all’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e quello di Pier Paolo di Fiore all’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e all’Università Statale di Milano. Nello specifico, sono stati individuati due meccanismi in grado di “spegnere” il “motore” del cancro al seno: trattasi di due molecole di microRNA - miR-146a e miR-146b - che regolano centinaia di geni, inclusi quelli necessari a mantenere attive le cellule staminali che alimentano il tumore e la sua ricomparsa dopo il trattamento. Disattivando questi “interruttori” si riesce a rallentare l’avanzata del tumore e a migliorare la riuscita delle terapie.

cms_21501/Foto_1.jpg

I livelli di questi due microRNA tendono a essere molto elevati nei tumori al seno più aggressivi, i quali presentano un alto numero di cellule staminali tumorali. Abbiamo ipotizzato che i miR-146a/b potessero essere necessari per mantenere il pool di cellule staminali tumorali. È stato sufficiente distruggere questi due microRNA nelle cellule tumorali derivate da pazienti per ridurre la capacità di tali cellule di formare nuovi tumori” afferma Chiara Tordonato, ricercatrice presso IEO e Università di Milano, nonché prima autrice del lavoro.

cms_21501/Foto_2.jpg

“I nostri risultati - aggiunge Nicassio, coordinatore del Center for Genomic Science (CGS) dell’IIT - mostrano chiaramente che la riduzione dei livelli di miR-146a/b rappresenta un approccio potenzialmente in grado di superare alcune forme di farmacoresistenza in ambito clinico, smascherando una vulnerabilità nascosta del tumore che può essere sfruttata per lo sviluppo di nuove terapie in grado di colpire le cellule staminali del cancro”.

Alice My

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos