INCREDIBIBILE ITALIA: CON 65 PODI È RECORD ASSOLUTO!

Ancora 7 medaglie conquistate ieri. Ora gli azzurri sono noni in classifica con 13 ori, 27 argenti e 25 bronzi

INCREDIBIBILE_ITALIA_CON_65_PODI_È_RECORD_ASSOLUTO!.jpg

Bilancio pazzesco per l’Italia che con 65 medaglie (13 ori, 27 argenti e 25 bronzi) supera, a due giornate dal termine dei Giochi, il record di sempre dei 58 podi conquistati a ‘Seul 1988’. Ora occupa il nono posto nella classifica generale dietro a Cina, Gran Bretagna, Cpr (Comitato Paralimpico Russo), Stati Uniti, Ucraina, Olanda, Brasile e Australia. Ma vediamo nel dettaglio tutti i podi ottenuti giornalmente dagli azzurri ricordando che tra Giappone e Italia vi è un fuso orario di sette ore.

25 agosto (1a giornata)

Ottimo esordio per l’Italia che conquista ben 5 medaglie nel nuoto.

Iniziamo con i due ori conquistati da Francesco Bocciardo nei 200 stile libero S5 e da Carlotta Gilli nei 100 farfalla S13. Sempre nei 100 farfalla arriva anche l’argento di Alessia Berra e infine i due bronzi con Monica Boggioni nei 200 stile libero S5 e Francesco Bettella nei 100 dorso S1.

26 agosto (2a giornata)
Altra giornata da incorniciare per i colori azzurri.
cms_23053/2_bocciardo_nuoto_ipa_fg_ok.jpg
Sempre nel nuoto, infatti, arrivano altre 6 medaglie: due ori con Francesco Bocciardo nei 100 stile libero S5 e Stefano Raimondi nei 100 rana S9, tre argenti con Luigi Beggiato nei 100 stile libero S4, Carlotta Gilli nei 100 dorso S13 e Arjola Trimi, Giulia Terzi, Antonio Fantin e Luigi Beggiato nella 4X50 stile libero mista e, infine, un bronzo con Monica Boggioni nei 100 stile libero S5.
27 agosto (3a giornata)

Giornata interlocutoria per gli azzurri che conquistano solo due medaglie, di cui un argento con Carlotta Gilli nei 400 metri stile libero S13 ed un bronzo nell’equitazione - dressage individuale - con Sara Morganti.

28 agosto (4a giornata)

cms_23053/3_bebevio_ipa_fg_ok.jpg

Giornata più che positiva per l’Italia che conquista altre cinque medaglie di cui un oro con Bebe Vio nel fioretto femminile individuale categoria B, un argento e un bronzo nel nuoto - rispettivamente con Xenia Palazzo nei 200 misti categoria Sm8 e Stefano Raimondi nei 100 stile libero categoria s10 - ed infine un argento e un bronzo nel triathlon, rispettivamente con Anna Barbaro e la sua guida Charlotte Bonin classe PTVI e Veronica Yoko Plebani classe PTS2.

29 agosto (5a giornata)

Ancora un’altra pagina di sport indimenticabile per i colori azzurri. Arrivano, infatti, ben 9 medaglie di cui 6 nel nuoto. Partiamo dai tre ori conquistati da Simone Barlaam nei 50 stile libero categoria S9, da Arjola Trimi nei 50 dorso categoria S3 e dal quartetto rosa composto da Vittoria Bianco, Xenia Francesca Palazzo, Giulia Terzi e Alessia Scortechini nella staffetta femminile 4X100 stile libero (dopo la squalifica della squadra statunitense arrivata prima in gara). Sempre nel nuoto l’Italia conquista altre tre medaglie di cui due argenti - con Giulia Ghiretti nei 100 metri rana femminile SB4 e Giulia Terzi nei 400 metri stile libero femminile categoria S7 - ed un bronzo con Carlotta Gilli nei 50 stile libero categoria S13. Ma non è finita perché gli azzurri conquistano ancora un altro argento con la squadra del fioretto femminile formata da Loredana Trigilia, Bebe Vio e Ionela Andreea Mogos e altri due bronzi: uno nel judo - con Carolina Costa nella categoria +70 kg classe B2 - e l’altro nel triathlon con Giovanni Achenza nella categoria ptwc.

30 agosto (6a giornata)

cms_23053/4_gilli_fg_ipa_ok.jpg

L’Italia incrementa ulteriormente il medagliere con altri sette podi. Iniziamo dai due ori conquistati nel nuoto da Carlotta Gilli nei 200 misti categoria Sm13 e da Arjola Trimi, nei 100 metri stile libero categoria S3. Poi un argento nella staffetta 4x100 stile libero maschile grazie al team azzurro composto da Antonio Fantin, Simone Ciulli, Simone Barlaam e Stefano Raimondi e quattro bronzi conquistati da Andrea Liverani nella carabina mista 10 metri standing Sh2, da Maria Andrea Virgilio nel tiro con l’arco individuale femminile compound open, da Oney Tapia nel getto del peso categoria F11 e infine da Sara Morganti nel dressage individuale freestyle grado 1 (equitazione).

31 agosto (7a giornata)

Giornata pazzesca per l’Italia che, con i nove podi ottenuti, supera le 39 medaglie conquistate nelle precedenti Olimpiadi di Rio.

Partiamo dall’oro di Giulia Terzi nei 100 metri stile libero categoria S7. Sempre nel nuoto arrivano anche due argenti - con Alberto Amodeo nei 400 metri stile libero categoria S8 e Stefano Raimondi nei 100 metri farfalla categoria S10 - ed un bronzo con Xenia Palazzo nei 400 metri stile libero categoria S8. Ma piovono medaglie anche nel ciclismo grazie ai quattro argenti conquistati rispettivamente da Giorgio Farroni nella gara a cronometro categoria T1-2, Francesca Porcellato cronometro categoria H1-H3, Luca Mazzone cronometro categoria H2 e Fabrizio Cornegliani cronometro categoria H1. Infine, per quanto riguarda l’atletica, arriva l’argento di Assunta Legnante nel lancio del disco femminile classe sportiva F11.

1 settembre (8a giornata)

Gli azzurri incrementano ulteriormente il proprio bottino con altre cinque medaglie di cui un oro con Antonio Fantin nei 100 metri stile libero S6, un argento con Luca Mazzone nella gara su strada categoria H1-2 e tre bronzi conquistati rispettivamente da Katia Aere nella gara di Handbike categoria H5, dalla coppia Michela Brunelli e Giada Rossi nel tennistavolo a squadre classe 1-3 e infine, nel nuoto, da Xenia Palazzo nei 50 metri stile libero S8.

2 settembre (9a giornata)

cms_23053/5_federciclismo.jpg

Altra giornata fantastica per i colori azzurri. Arrivano ben 10 medaglie di cui un oro con il terzetto Paolo Cecchetto, Luca Mazzone e Diego Colombari nella prova in linea H1-5 mista. Argento, invece, per Vincenza Petrilli nella gara individuale di arco ricurvo. Poi, nel nuoto, quattro argenti con Antonio Fantin nei 400 metri stile libero categoria S6, Simone Barlaam nei 100 metri farfalla S9, Stefano Raimondi nei 100 metri dorso S10 e Arjola Trimi nei 50 metri stile libero S4. Bronzo, invece, per Francesco Bettella nei 50 metri dorso S1 e Luigi Beggiato nei 50 metri stile libero categoria S4. Ma arrivano medaglie anche dall’atletica: argento per Martina Caironi nel salto in lungo categoria T63 e bronzo per Oney Tapia nel lancio del disco categoria F11.

3 settembre (10a giornata)

A due giornate dal termine sale ancora il numero di medaglie conquistate dall’Italia. Partiamo dal nuoto, ancora protagonista, con altri quattro podi di cui un argento - con Stefano Raimondi nei 200 metri misti categoria SM10 - e tre bronzi rispettivamente con Giulia Terzi nei 50 farfalla categoria S7, Monica Boggioni nei 200 metri misti SM5 e con il quartetto Stefano Raimondi, Riccardo Menciotti, Simone Barlaam e Antonio Fantin nella 4×100 mista 34 punti. Poi, nell’atletica, l’argento con Legnante Assunta nel getto del peso categoria F12 e il bronzo con Dieng Ndiaga nei 1500 metri piani T20. Nella canoa, infine, Federico Mancarella conquista il bronzo nel Kayak 200 metri categoria KL2.

(Foto da: adnkronos.com Fotogramma/Ipa, federciclismo.it - Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos