IL VALORE DELLA VECCHIAIA

"L’eterna giovinezza è delirante"

IL_VALORE_DELLA_VECCHIAIA.jpg

Dopo la pausa di luglio, conclusasi con il viaggio di Canada, Francesco riprende le udienze nell’aula Paolo VI, ponendo un forte accento sulle fragilità umane. In particolare, nell’ultima udienza il pontefice si è soffermato sulla vecchiaia, che troppo spesso viene vista come uno spettro orribile. Come evidenziato dal Papa, l’anziano non è un soggetto misterioso o decadente, bensì un testimone saggio della quotidianità.

cms_27107/Foto_1.jpg

La catechesi ha sottolineato come l’anziano sia in attesa di un incontro, una sorta di testimonianza commossa e lieta. Ovviamente, non è un periodo della vita che va relegato alla sfera della tristezza, bensì può essere uno slancio verso una nuova giovinezza o una maturità consapevole.

La stessa Chiesa, come anche la nostra società, vede troppo spesso l’anziano come un peso insopportabile, cadendo nella logica dello scarto. Indubbiamente, per ravvivare questo speciale mistero bisogna ricostruire il tessuto sociale. Infatti, Bergoglio specifica in modo netto la sua idea della vecchiaia: "Una vecchiaia che si consuma nell’avvilimento delle occasioni mancate, porta all’oblio. Invece, la vecchiaia vissuta con dolcezza scioglie definitivamente l’equivoco di una potenza che deve bastare a se stessa e alla propria riuscita". Pertanto, bisogna sforzarsi nel liberare la nostra vita dalla presunzione e dall’ipocrisia, perché l’esistenza non è fatta per esseri egocentrici; al contrario, è destinata a volare oltre, attraversando e superando anche la morte.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram