IL TUTTO E NIENTE DI UNA POESIA

1616722835IL_TUTTO_E_NIENTE_DI_UNA_POESIA_NR_13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE_.jpg

cms_21380/0.jpg

e lo serbo, questo tuo trattenerti,

come l’inaspettato dono di

qualcosa che sarebbe meglio dire,

o forse no, comunque, sottovoce,

mentre ci coprono gli sciabordìi

delle acque ai monti e che si fanno rapide

di consonanti ai sassi, e quelle accolgono

e mutano e si volgono al tramonto,

depositari di segreti, e sanno

quel non sapere che non vuole altro

che un incorrotto rivelarsi d’ombre;

e non c’è verso che una prosa cambi

cms_21380/2.jpgPunto di riflessione...

David la Mantia: Che poesia di echi, limpidissima. Sciabordio (Pascoli), sottovoce( Sbarbaro, Gozzano), prosa che non si fa poesia( Montale). E mille e mille rimandi, dalla poesia latina alla contemporaneità, con una unità di sguardo, una sintesi rimarchevole. Una versificazione sempre filosofica e meditativa, una riflessione sempre viva. Grazie, di cuore.

Graziella Covelli: Meraviglioso il tuo dire, non dire che svela l’arcano del tuo sentire.

Vincenzo Ditoma

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos