IL CES 2021 DIVENTA TOTALMENTE DIGITALE

Samsung annuncia la sua visione e Razer sorprende tutti con Project Hazel

1610592811IL_CES_2021_DIVENTA_TOTALMENTE_DIGITALE.jpg

Il primo mega evento ad inaugurare il 2021 è come di consueto il Ces, ovvero il Consumer Electronics Show di Los Angeles, che quest’anno si presenta per l’occasione in una nuova veste totalmente digitale.

cms_20625/0.jpg

L’evento, che si svolgerà nei giorni dall’11 al 14 gennaio, sarà totalmente progettato in modo tale da sfruttare al massimo questa sua multimedialità permettendo ai partecipanti di osservare tutte le più recenti scoperte tecnologiche e di confrontarsi in tempo reale con le start-up di tutto il mondo. Il presidente e Ceo Gary Shapiro, parlando dell’edizione di quest’anno, ha inoltre annunciato: “A causa della pandemia e delle crescenti preoccupazioni sanitarie globali sulla diffusione di Covid-19, non è possibile convocare in sicurezza decine di migliaia di individui a Las Vegas all’inizio di gennaio 2021 per incontrarsi personalmente. La tecnologia aiuta tutti a lavorare, imparare e connetterci durante la pandemia e l’innovazione ci aiuterà anche a reinventare il CES 2021 e a riunire la comunità tecnologica in modo significativo. Passando a una piattaforma completamente digitale per il 2021, possiamo offrire un’esperienza unica che aiuta i nostri espositori a connettersi con il pubblico esistente e con quello nuovo”.

cms_20625/FOTO_1.jpg

Il Ces di Las Vegas è infatti da anni un punto di riferimento ed un solido baluardo dell’innovazione e dell’elettronica a livello mondiale, in quanto sia le multinazionali che le start-up presentano prima della loro commercializzazione i più disparati prodotti dell’elettronica di consumo. Ad esempio, Samsung ha mostrato una sua personale nuova visione aziendale e mostrato delle innovazioni progettate per consentire agli utenti di vivere in “a Better Normal for All”, ovvero in maniera migliore, più semplice e sostenibile. Sebastian Seung, il presidente del team di ricerca Samsung, in persona ha annunciato le novutà sottolineando i cambiamenti che ci sono stati rispetto al Ces dell’anno scorso e l’impatto che ha avuto la tecnologia su di noi ultimamente. Seung inoltre è stato anche protagonista di un simpatico teaser trailer pubblicato sui canali social dell’azienda: dove una giornalista gli chiedeva se stessero andando bene i preparativi per il Ces e, Seung aprendo la porta di una stanza piena di piccoli alieni robot (somiglianti alla mascotte di Android) diceva “estremamente bene”.

cms_20625/FOTO_2.jpg

Salvo poi richiuderla subito dicendo di avere sbagliato. Il sottotesto che l’azienda ha voluto passare è che al Ces ci sono invenzioni talmente avanguardistiche da sembrare fatte dagli alieni, un messaggio facilmente condivisibile da molti appassionati. Una tra le novità più mostrate più curiose è il frigorifero smart Bespoke Flex a 4 porte, che consentirebbe agli utenti di avere rapido accesso alle bevande, un dispenser di acqua già filtrata riempibile autonomamente e creare cubetti di ghiaccio di diverse misure. Un altro brand che ha fatto di sé per il peculiare gadget proposto è Razer che ha mostrato “Project Hazel”, una delle mascherine più evolute fin ora per livello di sicurezza e comfort. Il pittoresco design che sembra rendere omaggio ad un film post-apocalittico, presenta una scocca trasparente che lascia intravedere la bocca per consentire la lettura del labiale, luci al led e un microfono. Il materiale scelto è leggero ma resistente, ed essendo una mascherina di tipo N95 con filtri intercambiabili sarà in grado di bloccare il 95% di particelle tra cui i virus. Non si conosce ancora nè il prezzo né la data di uscita, ma facendo un paio di calcoli non si andrà sotto le 3 cifre.

Francesco Maria Tiberio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos