IL CANTO SUL MARE

Di Giuseppe Milella - poeta

13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE_prima.jpg

cms_19089/1.jpg

IL CANTO DEL MARE

Il canto del mare non muore mai, vive all’infinito,

il canto del mare non si spegne giunto alla riva

o non si ferma quando si abbatte sugli scogli,

il canto del mare riecheggia per sempre

sulla pelle delle persone che ne rimangono sfiorate.

Il canto del mare è sempre presente nella mente

di coloro che lo hanno percepito

per diffonderne lo spirito vitale,

il canto del mare vive sempre nei cuori di coloro

che ne fanno un tutt’uno con il proprio corpo

per diffonderne l’energia attiva,

quella forza primordiale,

quello spirito libero ed indomabile,

che solo il mare possiede.

Il canto del mare non muore mai,

vive in noi nel nostro essere liberi e vivi.

Nota dell’Autore

Il mare dona infinite emozioni e sensazioni con il suo intenso profumo, il suo rumore avvolgente, nella sua bellezza ed il suo essere quasi infinito aperto senza limiti e confini; in questa poesia è stato utilizzato il mare metaforicamente per descrivere l’animo di quelle anime aperte verso il prossimo con spontanea e disinteressata passione, donando un senso di libertà e di pace all’animo.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App