IL “MEDITATION RETREAT” PER LE VACANZE 2020

Sempre più italiani scelgono la pace e il benessere psicofisico per la villeggiatura post lockdown

1596583453Copertina.jpg

Dopo il lungo periodo di lockdown che ci ha costretti tra le mura domestiche, molti italiani hanno ritrovato serenità con la meditazione. Basti pensare che secondo una recente ricerca di Business Standard si stima che nel 2020 più di 55 milioni di americani abbiano iniziato a praticare yoga, forse proprio come conseguenza dell’isolamento. I nostri connazionali riscopriranno in questa estate “anomala” il fascino del Bel Paese all’insegna del relax e della pace mentale (nonché del benessere psico-fisico), in strutture dotate di ampi spazi verdi e sale attrezzate in cui poter praticare la meditazione.

cms_18547/Foto_1.jpg

L’Italia è una delle destinazioni predilette dai turisti nostrani e stranieri che vogliono sposare il benessere interiore con le bellezze naturali e paesaggistiche del nostro Bel Paese – afferma Andrea Di Terlizzi, scrittore, studioso e Maestro di Scienze Interiori – La zona di Assisi nel cuore verde dell’Umbria ospita una ricca offerta di strutture e centri dove si può praticare meditazione e discipline similari. Fra i cipressi e le colline ondeggianti della campagna toscana, invece, sempre più alberghi, resort e strutture affini sono preparati ad accogliere gruppi di yoga e meditazione con spazi dedicati alla disciplina. Proprio in queste terre, dal 28 al 31 agosto, organizzeremo un ritiro di pratica interiore a San Quirico d’Orcia (SI). Anche l’area del Trentino è abbastanza equipaggiata: qui la pace, l’energia delle montagne e dei boschi la fa da padrona amplificandone i benefici. Un po’ meno strutturate per l’accoglienza di gruppi di meditazione sono le località marittime, tradizionalmente luoghi di villeggiatura più orientati al divertimento. Malgrado ciò, la Sardegna è diventata la meta preferita per chi ama praticare meditazione avvolto dal rumore rilassante del mare”.

cms_18547/Foto_2.jpg

Ma non è tutto. Se sono già ben noti i benefici di una vacanza, ancora poco conosciuti sono gli effetti benefici derivanti da una villeggiatura all’insegna della meditazione. Da uno studio condotto dalla Scuola di Medicina Icahn del Monte Sinai, in collaborazione con l’Università della California e la Harvard Medical School e pubblicato su Science Daily, è emerso che mettendo a confronto i due tipi di villeggiatura, quella all’insegna della meditazione permette di prolungare i benefici della vacanza, aumentando l’attività antivirale e migliorando la reazione biologica a sintomi depressivi e propri dello stress. E ancora, l’esperienza interiore dell’eremitaggio, inteso come esperienza di profonda pacificazione del cuore e della mente, favorisce un sistema completo di rigenerazione e pacificazione del benessere psicofisico. Di conseguenza, quali sono le mete dove è possibile ottenere maggiori benefici per mente e corpo, oltre a quelle già segnalate da Andrea Di Terlizzi? Per coloro che non vogliono mai rinunciare al mare durante le vacanze, nella splendida isola di Filicudi, la più piccola dell’arcipelago delle sette isole Eolie, si può partecipare a diversi seminari di meditazione. Nelle campagne di Zollino, comune in provincia di Lecce, nel cuore del Salento, si ha l’opportunità di prendere parte a corsi di yoga con la partecipazione di maestri provenienti da tutte le parti del mondo. Anche nella splendida laguna del lago di Burano, oasi del WWF a Capalbio, in provincia di Grosseto, quasi tutte le estati si tengono seminari e lezioni di yoga e meditazione sul mare circondati dalla folta fauna e vegetazione della riserva protetta.

Antonio Iasillo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App