HONDURAS AL VOTO

Due i profili per la presidenza

1638137138Copertina.jpg

Sono quasi 5,2 milioni gli honduregni chiamati alle urne nella giornata di ieri per eleggere il presidente. Le elezioni, che hanno preso il via alle 7 locali (14 italiane) di domenica 28 novembre, comprendono la scelta del presidente del Paese dell’America Centrale, tre vicepresidenti, 128 deputati del Congresso, 20 del Parlamento e i sindaci di 298 città.

cms_23971/Foto_1.jpg

Due sarebbero i favoriti al Palazzo José Cecilio Del Valle, tra i tanti candidati alla nomina: il sindaco della capitale Tegucigalpa e membro del partito conservatore Partido Nacional, Nasry Asfura, e la leader del partito di sinistra LIBRE e moglie dell’ex presidente Manuel Zelaya, Xiomara Castro.

cms_23971/Foto_2.jpg

Chi vincerà, e sarà a capo dell’Honduras per il periodo 2022-2026, si troverà davanti una situazione molto difficile. Il paese latino è uno dei più poveri dell’area, oltre che fortemente viziato da violenza, corruzione e potenti bande narcotrafficanti. Altra piaga persistente in Honduras è la povertà estrema e la conseguente emigrazione di massa degli ultimi anni. Sono tantissimi i cittadini honduregni i quali prendono parte alle carovane che, attraverso il Messico, cercano di raggiungere gli Stati Uniti.

cms_23971/Foto_3.jpg

Oltre a questi problemi strutturali del Paese, anche la campagna elettorale non è stata delle più semplici: si è svolta infatti in un clima di costante tensione e con lo spettro di brogli e violenze. Non a caso questa tornata elettorale è sotto la lente d’ingrandimento dell’ONU e gli Usa hanno discusso nei giorni precedenti con il governo dell’Honduras per l’invio di oltre 400 procuratori per indagare eventuali irregolarità.

Le autorità honduregne hanno poi mobilitato svariate decina di migliaia di soldati e polizia per l’invio e gestione del materiale elettorale in tutto il paese e per evitare qualsiasi tipologia di scontro. Nella memoria del popolo ci sono ancora le violente manifestazioni di quattro anni fa dopo le ultime elezioni generali.

Le elezioni sono state inaugurate dal presidente del Consiglio nazionale elettorale (Cne), Kelvin Aguirre. Già un’ora prima dell’apertura dei seggi si sono registrate lunghe file, a testimonianza del grande interesse che i cittadini nutrono verso questa tornata elettorale.

Riccardo Seghizzi

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos