GERMANIA...PROBABILE ATTO DI CANNIBALISMO

È dubbio sul ritrovamento di ossa nella zona di Berlino

1605989065Copertina.jpg

Un macabro evento si celava dietro il ritrovamento delle ossa umane nella foresta di Pankow, Germania; scoperta risalente ad 11 giorni fa, che aveva riportato l’identità dei resti ad un quarantaquattrenne di Lichtenberg, Stefan Trogisch, di cui si erano perse le tracce da ormai due mesi. La polizia e i suoi affetti si erano mobilitati alla ricerca dell’uomo poco dopo l’ultima chiamata effettuata alla moglie dalla stazione centrale di Berlino, ma senza una reale pista investigativa. Era stata anche aperta una pagina per facilitare la raccolta di testimonianze, avvistamenti o tracce di qualsiasi genere. Ieri, le dichiarazioni del dipartimento di polizia berlinese, che rivelerebbero sospetti di avvenuti atti di cannibalismo, sulla base di alcune rilevazioni scaturite dalla perizia scientifica.

cms_20063/Foto_1.jpg

Il principale indiziato sarebbe al momento Stefan R., un insegnante di 41 anni con cui la vittima avrebbe intrattenuto rapporti, dopo essersi conosciuti su un sito di incontri. Non sarebbero stati riscontrati moventi di odio o vendetta secondo il Tagesspiel, piuttosto la pista del cannibalismo è subentrata considerando che le ossa ritrovate sembravano come scheletrificateì.

cms_20063/Foto_2.jpg

A supporto di tale ipotesi ci sono le ricerche condotte dall’insegnante, risultate dalla sua cronologia. Si considera dunque la pista di un atto di cannibalismo nato da motivi di ordine sessuale. Dalle ricostruzioni degli inquirenti si ritiene che l’appuntamento fissato sul sito d’incontri sia avvenuto presso l’appartamento dell’insegnante, considerato possibile luogo del delitto, essendo state rinvenute tracce di sangue, oltre alla presenza di svariate seghe e coltelli; la stessa pista dei segugi impiegati in seguito al ritrovamento delle ossa avrebbe condotto all’appartamento dell’indiziato.

Federica Scippa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos