GERMANIA, È ARMIN LASCHET L’EREDE DI MERKEL

Il 60enne liberal-conservatore eletto presidente della CDU

1610833335Copertina.jpg

L’Unione Cristiano-Democratica, principale partito politico tedesco da svariati anni, ha pronto il suo nuovo leader, che sostituirà definitivamente Angela Merkel al termine del mandato della Cancelliera, il prossimo settembre. Si tratta di Armin Laschet, attuale governatore della Renania Settentrionale-Vestfalia, nato ad Aquisgrana il 18 febbraio 1961.

cms_20656/Foto_1.jpg

Laschet va a sostituire alla presidenza della CDU Annegret Kramp-Karrenbauer, dopo il cosiddetto “Turingiagate” di un anno fa, quando nel Lander tedesco, per evitare l’elezione a governatore di un candidato del centro-sinistra (con cui la CDU ha storicamente un dialogo costruttivo a livello nazionale), l’Unione Cristiano-Democratica si accordò con i neonazisti di Alternative für Deutschland per votare Thomas Kemmerich del partito liberaldemocratico (FDP). Lo sdegno nel Paese, e anche a livello europeo, fu però tale che Kemmerich si dimise pochi giorni dopo, e Kramp-Karrenbauer, che aveva perso la fiducia della Cancelliera Merkel, scelse la strada delle dimissioni.

Armin Laschet, che aveva ottenuto l’endorsement proprio di Merkel (la quale ha lasciato la direzione del partito nel 2018), ha battuto al ballottaggio per la presidenza della CDU Friedrich Merz. Quest’ultimo è un esponente dell’ala destra del partito, molto meno propensa al dialogo con i socialdemocratici, che richiedeva una svolta, appunto, a destra della linea politica della CDU, pur avendo sempre affermato di non volersi alleare con AfD, bensì di voler attingere da quell’elettorato.

cms_20656/Foto_2.jpg

Invece, il Congresso del primo partito tedesco ha optato, con 521 voti contro 466, per la linea della continuità, scegliendo di ascoltare la voce della Cancelliera ed eleggendo così un liberal-conservatore fermamente europeista, favorevole a una politica di accoglienza nell’ambito della gestione dell’immigrazione, e che nel suo discorso precedente al voto ha tenuto a sottolineare il fatto che il suo partito debba stare alla larga da ogni estremismo.

Non è tuttavia certo che Laschet, oltre a fare il presidente della CDU, sarà anche il candidato del centro-destra alla cancelleria alle elezioni di settembre. Il nominativo per questo ruolo verrà deciso in primavera, durante l’assemblea comune tra la CDU e il suo corrispettivo bavarese, l’Unione Cristiano-Sociale (CSU). È molto in voga, infatti, il nome di Markus Söder, presidente della Baviera e leader del suo partito.

Sarebbe prematuro fare un pronostico su chi la spunterà in ultima istanza, diventando così, con molte probabilità, il futuro Cancelliere tedesco.

Giulio Negri

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos