GARGANTUA E PANTAGRUEL

LA DIETA? UNA PROMESSA DA MARINAIO.

dore_390x202.jpg

Con l’arrivo dell’estate si è soliti scegliere posti di villeggiatura che oltre ad offrire un bel mare pulito offrano specialità culinarie locali tra le più disparate e saporite. Una volta in ferie non ci si può esimere assolutamente dalle cene pantagrueliche nei vari ristorantini tipici. Bisogna approfittarne visto che difficilmente ritroveremmo questi bocconcini una volta tornati a casa. Perchè privarsene? Qualche esempio? Nel Salento i pasticciotti e la puccia, nel Foggiano i troccoli, nel Tarantino gli spaghetti con le cozze, le fritture miste che per ogni porzione ci riservano almeno 2.000 calorie. Siamo in vacanza. Quindi abbasso le diete!

cms_832/images.jpg

Dopo il pranzo del week end o la scampagnata fuori porta con visita alla trattoria “cucina casalinga” che come primo offre una porzione abbondante di parmigiana di melanzane, arrosto misto di agnello e salsiccia a punta di coltello, il tutto innaffiato con dell’ottimo negramaro o primitivo di Manduria, sarebbe giusto regalare al nostro fegato un attimo di tregua. Senza dimenticare il calcolo degli zuccheri ingeriti. Dalla fetta di torta della casa accompagnato dal passito di Trani al classico gelato di cioccolato, pistacchio, nocciola e tanta panna. Dimenticavo consigliarvi che per chiudere in bellezza, un buon amaro locale al ghiaccio non può che aiutarci a migliorare la digestione. Qualora si decidesse, il giorno seguente, di farsi le analisi del sangue, sono certo che i valori sarebbero così sballati da far preoccupare persino l’analista che metterebbe in dubbio il buon funzionamento dei propri macchinari o dei suoi reagenti. Chi se ne importa. La prova costume è superata e non interessa più ne gli uomini e tampoco le donne. In estate si può e si deve fare.

cms_832/sagre.jpgDurante le immancabili sagre paesane, sarete circondati da roulotte gastronomiche dove non si potrà farne a meno di assaporare il “paninazzo” con wurstel, porchetta e tanta ottima birra. Una immancabile promessa, però, la faranno un po’ tutti. Ripeteranno all’infinito: ...prometto che finite le vacanze riprendo la dieta, visto che per Natale tra zamponi e cotechini, certamente, ne approfitteremo. E giù una sfilza di elogi alle diete più in voga. Dalla dieta del minestrone a quella del fantino che, non ho ben capito se per un mese intero bisognerà mangiare esclusivamente carote o l’intero cavallo fatto a braciolette. In alternativa alcuni consigliano la dieta dell’ananas per arrivare alla più attuale e iperproteica dieta del dottor Dukan. Dopo tanto parlare di alimentazione controllata mi aspetto la solita e ripetitiva domanda di zio Michele, ultranovantenne, scapolone e segaligno, che continuerà a chiedermi se tutto quello che i dietologi consigliano di mangiare per riprendere la linea, andrebbe ingerito prima o dopo i pasti.

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram