FRENA L’INTER BLOCCATA SUL PARI DALLA ROMA. IL MILAN RINGRAZIA E ALLUNGA

Diventa sempre più avvincente anche la lotta per l’Europa con 8 squadre in 10 punti

FRENA_L_INTER_BLOCCATA_SUL_PARI_DALLA_ROMA__IL_MILAN_RINGRAZIA_E_ALLUNGA_CALCIO_SERIE_A_11_1_2021.jpg

In attesa del posticipo di questa sera tra Spezia e Sampdoria - e dopo gli anticipi di sabato tra Benevento-Atalanta (1-4), Genoa-Bologna (2-0) e Milan-Torino (2-0) - la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2020/21 è proseguita con il big match Roma-Inter terminato 2-2. Le reti sono state realizzate da Pellegrini, SKriniar, Hakimi e Mancini per il definitivo pareggio giallorosso. Un risultato che scontenta entrambe le squadre, in quanto allontana i nerazzurri dal Milan (ora a + 3) e nega ai giallorossi la possibilità di agganciare proprio l’Inter al secondo posto.

cms_20595/2_Inzaghi_Simone_Afp_ok.jpg

Va meglio, invece, alla Lazio di Simone Inzaghi che in trasferta batte il Parma 2-0 grazie alle reti, entrambe nella ripresa, di Alberto e Caicedo. Un successo importante che consente alla squadra biancoceleste di portarsi a soli tre punti dall’Europa League.

Risale la classifica anche il Verona che in casa batte il Crotone 2-1 in virtù delle reti di Kalinic e Dimarco. Nella ripresa Messias accorcia le distanze per gli ospiti, ma non basta per raggiungere il pari. Con questo risultato la squadra veneta si porta ad un punto dalla Lazio, mentre i calabresi restano sempre all’ultimo posto in classifica.

cms_20595/3_Rino_Gattuso_Fg_ok.jpg

Con lo stesso risultato vince a Udine anche il Napoli di Rino Gattuso. Segnano Insigne (c.d.r.) e Bakayoko per i partenopei, mentre Lasagna firma la rete del temporaneo pareggio friulano. Recupera, dunque, il Napoli che ora è a soli due punti dalla zona Champions. Decisamente male, invece, i friulani che hanno conquistato un solo punto nelle ultime quattro partite.

Conquista tre punti fondamentali anche la Fiorentina che in casa batte il Cagliari 1-0 grazie ad una rete di Vlahovic nella ripresa. Da segnalare il rigore sbagliato da Joao Pedro nei minuti finali del primo tempo che avrebbe potuto indirizzare diversamente la partita del Cagliari. Segnali di ripresa, dunque, per la squadra viola che si allontana dalle zone calde della classifica.

Nel posticipo serale, infine, la Juventus batte in casa il Sassuolo 3-1 e riconquista il quarto posto ad un punto dalla Roma. Le reti, tutte nella ripresa, sono state firmate da Danilo, Defrel (con gli emiliani in dieci per l’espulsione di Obiang alla fine del primo tempo), Ramsey e Ronaldo in pieno recupero.

Con questi risultati il Milan resta al primo posto in classifica con 40 punti, seguito da Inter (37), Roma (34), Juventus (33), Napoli e Atalanta (31), Sassuolo (29), Lazio (28) e Verona (27).

Da segnalare che Napoli, Juventus, Atalanta e Udinese hanno giocato una partita in meno.

(Foto da adnkronos.com Fotogramma e Afp - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos