FONTI NON UFFICIALI DICHIARANO LA MORTE DEL SUCCESSORE DI BIN LADEN

Al-Zawàhiri deceduto dopo l’accordo di Trump con l’Afghanistan?

1605995154Copertina.jpg

Alcune fonti non ufficiali dichiarano a gran voce la dipartita del successore di Bin Laden, da tempo alla guida dell’organizzazione terroristica Al-Qā’ida. Qualcuno, probabilmente, insiste affinché Ayman Al-Zawàhiri sia considerato definitivamente morto dal mondo intero, soprattutto dopo il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan, avvenuto tramite l’accordo di Trump con i talebani.

cms_20066/Foto_1.jpg

Praticamente, gli americani si impegnano a ritirare gradualmente le truppe in cambio di una pace apparente da parte dell’Afghanistan, che predilige l’appoggio degli Stati Uniti alla presenza dei fondamentalisti islamici nel proprio territorio. Perciò pare che il leader estremista del gruppo terroristico sia dato per morto a causa di problemi di salute di vario tipo. Al-Zawàhiri - figlio di una famiglia abbiente, tra cui un nonno letterato e un padre medico - entra nelle file della jihad in gioventù, deciso a portare avanti il movimento estremista islamico. Si muove con determinazione attraverso patti e compromessi tra le linee serrate del terrorismo religioso efferato, finché non incontra la possibilità di diventare parte e leader di uno dei movimenti terroristici più sanguinosi del nostro periodo: Al-Qā’ida.

cms_20066/Foto_2.jpg

Durante la celebrazione in ricordo dell’attentato delle Torri Gemelle, Al-Zawàhiri sferra un attacco verbale inaudito contro gli Stati Uniti, incoraggiando più che mai i suoi discepoli ad attaccare l’America. Ciò ha provocato una reazione di grande paura nel cuore degli americani, inducendo Trump ad una controffensiva diplomatica. Ad oggi la notizia della morte di Al-Zawàhiri circola nel web da qualche giorno, senza alcuna dichiarazione ufficiale, come un boomerang a ciel sereno.

Alessia Gerletti

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram