FLUSSO 11

Corpus silenti

1614745819FLUSSO_11_Corpus_silenti_NR_13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE.jpg

cms_21140/0.jpg

M.C.Escher: Mani che disegnano

Il corpo del silenzio la sua pratica

nell’allineare l’inalienabile

da noi-a niente che si fa monema

per poi tragicamente digradare

ad esso stesso passo sull’abisso

la pratica del silenzio il suo corpo

lunare di crepacci e sorde rocce

da cui precipitare verso l’alto

e la sua ambiguità con il profondo

silenzio che dal corpo muore in pratica

del niente che da cosa torna al nulla

in un ventoso tra i capelli ad libitum

Punto di riflessione

cms_21140/2.jpgMariagrazia Loddo:

Vincenzo, credo che ogni arte, ogni artista sia rivolto al fuori, in cerca di qualcuno, è talento e ispirazione che necessita di condivisione, è liberare parte di sè e di un antico sapere; certo alcuni scrivono per compiacere, in una logica commerciale o di vanagloria, non credo sia il fuoco che arda nei grandi; però il non riconoscimento ha prodotto tragedie personali; si scrive per molte motivazioni, per mettersi alla prova, per superarsi o scavare nei mondi introversi; in primis è lo scrittore che deve sentire soddisfare la sua brama, fiorire il suo seme, ma la scrittura, per sua natura, è l’uccello che tenta il volo. Noi ce ne appropriamo, a volte la accomodiamo al nostro sentire, non sarà mai lo stesso percorso per ognuno che la percorra. Lasciamo però quel giusto orgoglio allo scrittore quando comprende di aver partorito un figlio buono. Sono per il riconoscimento e la gratitudine. L’arte andrebbe protetta e coccolata.

David La Mantia:

Densa e fonicamente magnifica, con un gioco di allitterazioni della r e delle liquide (allineare l’inalienabile) Bravissimo.

Vincenzo Ditoma

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos