FLASH

1616296791FLASH_NR_13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE_.jpg

cms_21332/0.jpg

Opera della scultrice australiana Dora Ohlfsen ( 1869 – 1948)

Primavera!

Presente! dicono subito i fiori. E l’aria, il tenero verde di foglie nuove ed erbe, gli uccelli, le farfalle, le api… Pasqua di Resurrezione e… Pinocchio.

Pasqua può entrarci (pima domenica dopo il primo plenilunio di primavera), ma Pinocchio?

Per via del “vestituccio di carta fiorita”, scarpe di “corteccia d’albero” e… pinocchietti, dato il tepore. (Ma nei tempi di freddo e fame che io ricordo, i bambini portavano i pantaloni corti inverno ed estate, fino alle soglie dell’adolescenza).

Ohibò!

No. Soprattutto perché è un “burattino” che, dopo un duro inverno esistenziale al vento delle tentazioni e dell’esperienza del Male, ha imparato a vivere. Sa finalmente distinguere il Bene, grazie alla sensibilità del naso-coscienza (o intima tromba a pistone per un ordinario sconcerto di magiche bugie).

Conquistata gradualmente, l’anima s’incarna nel nuovo corpo-bambino. Questo lieto fine non è, simbolicamente, lo sboccio delle gemme della Speranza?... Più primavera di così!

Flash

Primavera nel parco.

Via il giornale con l’overdose

di truffe, disgrazie, sprechi

e corruzioni. C’è, aperto, un vangelo

d’alberi vestiti a festa e voli

con versetti di gioia.

Capitolo primo:

un uomo, una donna, una bambina.

La giovane mamma

prova e riprova a liberare

la figlia ai primi passi: la lascia

dove fogliame ed erba fanno

tappeti a fantasia e a sé

la chiama col riso della voce:

“Emi! Emi! Emi!”

con piedi balbettanti

e gridi di tripudio,

la piccina gioca a ripetere

la festa del materno incontro.

Ad un tratto vacilla, cade ma, fraale

pronte mani del padre sollevata,

a giostra gira nell’aria

e in aureola di grazia muta la paura.

Così con Te vorrebbe,

scivolando dall’estrema china,

l’anima mia bambina,

Signore.

Antonio Villa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos